Serie D: Castrovillari: un derby di speranza, per il Roccella è notte fonda

306

Il Castrovillari batte il Roccella nel derby tutto calabrese della ventiseiesima giornata, una vittoria che permette ai rossoneri del Pollino di mantenere accesa la fiamma della speranza in chiave salvezza. Di cattivo umore gli amaranto a fine gara che si chiudono in una sorta di silenzio stampa per manifestare il loro disappunto circa le regolarità del definitivo vantaggio del Castrovillari.

E’ stata un gara che ha visto le due squadre affrontarsi a viso aperto con repentini cambi di campo, nonostante al Roccella potesse bastare anche il pari. Alla fine sono stati i “lupi del Pollino” ad incassare l’intera posta, che vale la seconda vittoria interna e la terza stagionale.

La gara è iniziata con qualche minuto di ritardo per via della non efficente delimitazione della linea di porta, prontamente rimessa a regola. Di Maria rinuncia da subito a qualche “senatore”: D’Angelo, Gambi e Vitale, e schiera come coppia centrale Miceli e Russo, sulla sinistra trova posto Krasniqi mentre Riva e Simonetti operano in copertura a centrocampo. Cambiamenti non radicali ma che lì per lì hanno creato malumore che dovrà essere smaltito e sosta potrebbe essere utile anche per questo.

Al 9′ è il Castrovillari che si avvicina dalle parti di Mittica. Ragosta crossa in area ma il suggerimento è troppo lungo per Lupacchio, due minuti dopo è il Roccella a rispondere Franco raccoglie un disimpegno di Krasniqi e dal limite dell’area spara alto. La gara si mantiene viva e al 16′ è di nuovo Lupacchio che potrebbe trovare la via della rete ben servito da un traversone dalla sinistra di Ragosta ma non arriva a roccare il pallone a poco più di un metro della porta. Al 18′ è la volta del Roccella con la La Piana che sfrutta un appoggio di Franco e dai 20 metri dalla sinistra fa partire un tiro su cui Brasi interviene ottimamente. Al 26′ la rete del vantaggio castrovillarese , è Ragosta a metterla dentro smarcato perfettamente da un ottimo passaggio filtrante di Feranco. L’under rossonero conquista caparbiamente la palla a centrocampo ed in velocità supera Franco da qui un suggerimento che libera Ragosta praticamente solo davanti al portiere. Il Roccella non ci sta e al 32′ su suggerimento di La Piana per poco Rodriguez non inquadra lo specchio della porta difeso da De Brasi Al 35′ arriva il momentaneo pareggio degli amaranto, siglata da Rodriguez grazie all’ ottima intesa con Ficarotta che gli serve dalla destra un cross che l’attaccante a due passi dalla porta schiaccia in rete.

Il primo tempo si chiude sul risultato di parità, al rientro i primi dieci minuti è il Roccella ad avere un maggiore possesso palla ma senza alcun pericolo per la porta rossonera, anzi al 54′ è il Castrovillari ad andare in rete con Perri ma l’arbitro annulla per un sospetto fuorigioco. Da lì da poco inizierà il valzer delle sostituzioni, Feraco autore di una buon gara viene richiamato in panchina al suo posto entrea Di Domenica e sempre nel Castrovillari otto minuti dopo toccherà a Riva lasciare il campo per Gaetani, la contro mossa di mister Galati pper contenere quest’ultimo è Spagnolo che va a rilevare Franco. Ad ogni modo non basterà perchè sarà proprio Gaetani al 67′ ad intercettare a centrocampo una palla che sarà poi bravo a mettere dentro dal limite di sinistro. La rete è stata contestata dagli amaranto negli spogliatoi ma dalle immagini sembra chiaro che il controllo a centrocampo del giocatore castrovillarese è di spalla e non con la mano.

La gara di oggi non sarà avara di occasioni fino alla fine almeno due nitide per il Castrovillarei che con Krasniqi e Ragosta ma anche per il Roccella che al 75′ con Ficarotta potrebbe pareggiare ma colpisce male a due passi da De Biasi.

CASTROVILLARI – ROCCELLA 2-1

CASTROVILLARI: De Brasi, De Luca, Russo, Riva, Miceli, Krasniqi, Perri, Simonetti, Lupacchio, Ragosta, Feraco. A disposizione: Voce, Filpo, Di Domenico, Dal Monte, Oyewale, Pittelli, Gaetani, Donadio, Citrigno. Allenatore: Gaetano Di Maria

ROCCELLA: Mittica, Cordova, Sorrentino, Lubrizzi, Khanfri, Coluccio, La Piana, Franco, Ficarotta, Laaribi, Rodríguez. A disposizione: Stillitano, Manglaviti, Sendin, De Carlo, Futia, Tedesco, Filippone, Spagnolo, Lombardo. Allenatore: Francesco Galati

ARBITRO: Francesco Luciani della sezione di Roma 1

MARCATORI: 26′ pt Ragosta (C), 35′ pt Rodríguez (R), 22′ st Gaetani (C)

NOTE – Spettatori 300 circa. Campo in mediocri condizioni per via dell’abbondante pioggia.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.