Mer. Dic 1st, 2021

L’isola ecologica di Siderno sta diventando veramente un’isola che non c’è ? E’ quello che si chiedono con una apposita interrogazione i consiglieri Vincenzo De leo ( Gruppo misto) , Pietro Sgarlato ( FI) e Michele Catalado (Volo) che invitano il sindaco Pietro Fuda e il presidente del Consiglio comunale Paolo Fragomeni ad inserire l’argomento in una delle prossime riunioni del consiglio comunale . In particolare i tre consiglieri di opposizione ponegono tre precisi quesiti, ovvero !) In che condizioni versa attualmente l’isola ecologi ? 2) SE e a chi è stata affidata la gestione della stessa ? 3) Quando sarà finalmente aperta al pubblico ? I tre consiglieri comunali prima di porre questi interrogativi riassumono le date che risultano negli atti pubblici legati all’attivazione dell’isola ecologica programmata dall’amministrazione comunale per favorire lo smaltimento dei rifiuti in concomitanza con l’attivazione a Siderno della raccolta differenziata porta a porta ormai in avanzato stato di funzionamento. In particolare De leo, Sgarlato e Cataldo evidenziano che i lavori dell’isola ecologica risultano ultimati il 15 luglio del 2016. Il 1 agosto dello stesso anno è stato, poi, rilasciato il certificato di regolare esecuzione dei lavori mentre il 29 dello stesso mese è stato approvato dalla civica amministrazione il regolamento di gestione del centro di raccolta comunale. L’iter burocratico è continuato con l’autorizzazione della messa in esercizio della stessa isola ecologica sulla base del quale adempimento, poi, è stata affidata il 16 dicembre del 2016, la gestione della stessa alla società Locride Ambiente spa che cura anche la raccolta della differenziata porta a porta. Da quella data, malgrado – affermano i tre consiglieri comunali di opposizione – ci siano stati numerosi solleciti finanche da parte dell’ Osservatorio cittadino sui rifiuti che ha anche lamentato vari inadempienze , l’isola ecologica non è ancora entrata in funzione. Da qui gli interrogativi posti e la richiesta di apposita discussione in consiglio comunale visto anche – precisano De leo , Sgarlato e Cataldo che la stessa amministrazione comunale ha dato notizia con comunicati e conferenze stampa dell’entrata in funzione della stessa. Il problema, giusto quanto hanno evidenziati i tre consiglieri comunali , è stato sollevato a piu’ riprese dal Comitato cittadino sui rifiuti che ha anche invitato l’amministrazione comunale a far entrare in funzione al piu’ presto l’isola ecologica facendo presente che la stessa era lasciata in stato di abbandono e, quindi, suscettibile anche di eventuale degrado.

Aristide Bava

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.