Sab. Mag 8th, 2021

Non sono per niente rassicuranti i dati del Ministero della Salute per la regione Calabria rispetto alla mortalità alcol. I riflettori vanno puntati soprattutto sui giovani, i quali devono essere educati rispetto a quelle che sono le conseguenze, a volte irreparabili, di quello che a loro sembra una semplice bevuta.
La Relazione trasmessa dal Ministero della Salute al Parlamento sull’ alcol è alquanto preoccupante se si pensa che nella nostra regione si hanno 3,38 decessi per ogni 100 mila abitanti e il 79% degli uomini e il 47% delle donne è consumatore di almeno una bevanda alcolica.
Altro dato allarmante è il “binge drinking”, cioè l’assunzione di un elevato tasso di alcol lontano dai pasti e riguarda soprattutto i giovani dai 18 ai 24 anni di età. Questo tipo di comportamento porta a non poche conseguenze soprattutto alla guida. Le abuffate alcoliche, insomma, sono un serio problema per la salute e la sicurezza che non va a toccare soltanto il singolo bevitore ma anche l’intera società.

Manuela Mammone

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.