LA CALABRIA AL VINITALY CON 58 AZIENDE

413

La Regione, con il Dipartimento Agricoltura,
prenderà parte alla 51° edizione
di Vinitaly, il salone internazionale dei
vini e distillati di Verona, che si terra’
dal 9 al 12 aprile 2017.
Saranno cinquantotto le aziende produttrici
di vino, due in più rispetto al
2016, e due di liquori che, insieme ai
consorzi di tutela “Vini Doc Ciro’ e
Melissa” e “Vini DOP Terre di Cosenza”,
offriranno la possibilità di degustare
le nuove annate di circa 500 etichette
calabresi. Presso il padiglione 12 A5/
D5/B6/D6, la Calabria presenterà infatti
le sue eccellenze in uno spazio comune
di oltre 1000 metri quadrati, nel quale
saranno condivisi momenti di incontro
e dibattito, presentazioni ed opportunità
di business. In programma un palinsesto
ricco di eventi di profilo tecnico,
istituzionale, gastronomico e culturale
e numerose degustazioni, tutto sotto la
guida di esperti e giornalisti di settore di
provenienza nazionale e internazionale,
tra i quali spicca l’evento “La Scoperta
dall’America”. L’evento si inserisce in
un momento di attenzione del mercato
statunitense, forte consumatore di
rosati, nei confronti delle eccellenze
calabresi, conseguenza del buon lavoro
fatto negli USA grazie alla coesione
tra i Dipartimenti dell’Agricoltura, del
Turismo e l’Internazionalizzazione della
Regione, attraverso eventi targati “Rosso
Calabria”.
La Calabria vanta un patrimonio di
circa 350 vitigni autoctoni preservati nel
tempo grazie all’isolamento delle aree
interne, con 12mila ettari di vigneti e
una produzione di 400mila ettolitri di
vino all’anno, di cui 70% rosso e 30%
bianco. Circa 10 milioni di bottiglie
prodotte di cui il 15% immesse sul mercato
estero. I vitigni autoctoni calabresi
danno vita a moltissime varieta’ di vino,
tra cui 9 con la certificazione DOP e
9 con denominazione IGP. Il grande
patrimonio ampelografico presente in
Calabria comprende vitigni come il
Gaglioppo, il Magliocco dolce, il Greco
nero e quelli emergenti a bacca bianca,
come il Mantonico, il Pecorello ma
anche il Guardavalle, il Greco bianco,
che stanno interessando i mercati
nazionali e internazionali proprio per
la loro originalità.
La Regione Calabria, attraverso la presenza
a Vinitaly 2017, mira a potenziare
e valorizzare la filiera vitivinicola. Oltre
agli interventi previsti dal Programma
di Sviluppo Rurale 2014/2020, attraverso
il quale si punta a potenziare la
competitività, l’innovazione del settore e
l’incremento occupazionale, soprattutto
dei giovani, il comparto viene sostenuto
attraverso la promozione sui mercati terzi,
la ristrutturazione e riconversione dei
vigneti, gli investimenti e la vendemmia
verde. La Regione sarà presente anche
a Sol&Agrifood, nell’area dedicata alla
gastronomia, per promuovere la massima
conoscenza delle produzioni regionali.
Saranno coinvolti tutti i Consorzi di
Tutela Dop e Igp e, nell’area dedicata
alla biodiversità, gli esperti Arsac illustreranno
le proprietà dei prodotti
gastronomici.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.