Mar. Mag 18th, 2021

Sulla vicenda della corruzione all’aeroporto di Lamezia prende posizione il sindacato USB. Ecco il testo del comunicato stampa diffuso nella serata di ieri.

Il terremoto che in queste ore sta investendo la Sacal, con l’arresto dei suoi massimi esponenti, Presidente, Direttore generale e Dirigente dell’Ufficio Legale, con le accuse di peculato, corruzione, abuso di ufficio e altro, oltre alla sospensione dai pubblici uffici di altre 12 persone, non fa che confermare le posizioni che USB, ha da sempre denunciato, non ultimo quando due anni fa, nell’agosto 2015 avevamo richiamato l’attenzione su quanto stava accadendo in SACAL con una dirigenza che, benché indagata e, a nostro avviso assolutamente delegittimata, oltre che incapace, ha continuato imperterrita ad operare scelte con gravi ripercussioni sulla società stessa e sulla pelle dei lavoratori.

Sulla vicenda della corruzione all’aeroporto di Lamezia prende posizione il sindacato USB. Ecco il testo del comunicato stampa diffuso nella serata di ieri.

Il terremoto che in queste ore sta investendo la Sacal, con l’arresto dei suoi massimi esponenti, Presidente, Direttore generale e Dirigente dell’Ufficio Legale, con le accuse di peculato, corruzione, abuso di ufficio e altro, oltre alla sospensione dai pubblici uffici di altre 12 persone, non fa che confermare le posizioni che USB, ha da sempre denunciato, non ultimo quando due anni fa, nell’agosto 2015 avevamo richiamato l’attenzione su quanto stava accadendo in SACAL con una dirigenza che, benché indagata e, a nostro avviso assolutamente delegittimata, oltre che incapace, ha continuato imperterrita ad operare scelte con gravi ripercussioni sulla società stessa e sulla pelle dei lavoratori.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.