Sab. Mag 8th, 2021

Il Comune di Marina di Gioiosa Ionica negli scorsi giorni ha disposto l’avvio del procedimento per la revoca del contratto di appalto per la realizzazione di un muro di consolidamento e protezione dalle mareggiate e il rifacimento del marciapiede del lungomare C. Colombo, lato sud. Tale provvedimento, al quale è seguito il blocco delle attività di cantiere, si è reso necessario perché all’esito di attività di vigilanza e controllo, sia da parte degli Organi Politici e sia da parte di quelli amministrativi, si è avuto modo di accertare che l’impresa aggiudicataria aveva posto in essere una serie di iniziative in violazione di legge e del contratto stipulato con l’Ente. In particolare, è stato effettuato un affidamento per fornitura di calcestruzzo, contravvenendo a quanto disposto dal Codice dei Contratti Pubblici, nonché in favore di una impresa oggetto di informativa antimafia di carattere interdittivo. Immediatamente, quindi, l’Amministrazione Comunale e gli uffici competenti hanno azionato l’iter a tutela dell’Ente e degli interessi pubblici.
“La nostra Amministrazione – ha dichiarato il Sindaco, Domenico Vestito – continua la propria azione di controllo in un ambito, quello degli appalti pubblici, particolarmente attrattivo per la criminalità organizzata. Non chiudiamo gli occhi, non ci giriamo dall’altra parte, non ci nascondiamo dietro il rispetto formale delle norme. Andiamo a fondo e ogni atto lo verifichiamo con puntigliosità e attenzione, senza attendere interventi esterni. In queste ore siamo impegnati, inoltre, a sbloccare in tempi rapidi i lavori, in modo tale che possano essere conclusi per l’inizio della stagione estiva”.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.