Previsioni Meteo, torna lo scirocco: clima umido e ventoso

247

Torna il maltempo sull’Italia, soprattutto al Nord: nel giorno della Festa della Liberazione, Martedì 25 Aprile, avremo le prime piogge significative nelle regioni settentrionali, in intensificazione nel corso della giornata e forti soprattutto in serata sulla Lombardia alpina dove si verificheranno i primi intensi temporali. Ma l’ondata di maltempo che colpirà l’Italia in modo molto pesante su tutto il Centro/Nord, si intensificherà raggiungendo il suo picco più violento tra Mercoledì 26 e Giovedì 27 Aprile, quando avremo forti piogge e temporali su gran parte del territorio nazionale, praticamente ovunque da Lazio e Abruzzo in su. Al Sud, invece, avremo una calda rimonta pre-frontale con temperature in forte aumento e correnti di scirocco: la colonnina di mercurio lambirà i +30°C nelle zone tirreniche di Calabria e Sicilia, ma lungo la fascia jonica ci saranno dieci gradi in meno con aria fresca e umida per i venti provenienti dai mari. Città come Crotone, Reggio Calabria, Messina e Catania faranno fatica a raggiungere i +18/+19°C in pieno giorno, mentre Palermo, Vibo Valentia, Lamezia Terme e Cosenza sfioreranno i +30°C. Tra Venerdì 28 e Sabato 29, mentre le condizioni meteo miglioreranno al Nord, il fronte perturbato arriverà anche al Sud, ma molto indebolito: si verificherà soltanto qualche debole pioggia nel basso Tirreno tra Calabria e Sicilia. Le temperature crolleranno di oltre 10°C nelle zone tirreniche, rimarranno stazionarie o addirittura aumenteranno lungo la fascia jonica dove senza scirocco verrà meno quel fresco flusso marino e crollerà anche l’umidità dell’aria, che renderà questi giorni molto fastidiosi con un clima che per il corpo umano non si discosterà molto da quello della stagione invernale.

strettoweb.com

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.