Dom. Mag 16th, 2021

Dopo la recente inaugurazione del Campo di calcio, a cui hanno presenziato il ministro Maria Elena Boschi e il vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Giovanni Legnini e delle altre autorita’ civili, militari e religiose, resta alta l’attenzione dello Stato a San Luca. Il prossimo 8 maggio la medesima struttura ospiterà  la Scuola calcio Segato Viola di Reggio Calabria che, in collaborazione con la Societa’ Real di San Luca terra’,  darà inizio ad uno stage tecnico valutativo, per conto della Societa’ Juventus F.C., di cui saranno protagonisti giovanissimi calciatori, nati nel 2003 e nel 2004, provenienti da tutta la regione.

“Il messaggio e’ chiaro – si legge nella nota della Prefettura di Reggio Calabria -: le istituzioni in sinergia con la societa’ civile e i corpi sociali puntano alla pratica sportiva come strumento per il recupero sociale dei giovani in aree ad alto tasso di disagio e per la riaffermazione della legalita’. ‘Sport e legalita’ sono un unico valore’ e’ quanto piu’ volte ribadito dal prefetto Michele di Bari nelle tante manifestazioni che si sono svolte in questa provincia dal suo insediamento e, da ultimo, proprio a San Luca, il 21 aprile”. “Lo sport – afferma il prefetto – e’ un modo per radicare nelle coscienze dei giovani la legalita’ e i suoi valori quali la lealta’, la solidarieta’, il rispetto delle regole e degli altri. E’ la pratica sportiva, intesa come di stile di vita sano anche dal punto di vista interiore, che favorisce la maturazione equilibrata della personalita’ e l’educazione all’impegno sociale e civile e alla partecipazione , vero e proprio strumento di aggregazione contro ogni forma di discriminazione”. “Su questo solco e in tale prospettiva – si legge infine -, di Bari, si e’ fatto promotore di un Torneo di calcio Interforze, in programma per il prossimo autunno, che verra’ disputato proprio a San Luca”.

 

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.