Mar. Mag 18th, 2021
Il Crotone scrive una pagina storica per tutta la Calabria battendo una big come l’Inter per 2-1 (doppietta di Falcinelli) e ritrovandosi a soli tre punti dall’Empoli, che ha pareggiato in casa col Pescara. A sette giornate dalla fine la salvezza non è più un miraggio, ma un gradevole viaggio di fine stagione. Onore al merito della squadra rossoblù, che ha sempre creduto nella salvezza anche quando tutto, ma proprio tutto, lasciava pensare al contrario.
La vittoria di oggi allo “Scida” è più che legittima ed è stata conquistata grazie al micidiale uno-due piazzato da Falcinelli tra il 18′ e il 22′ del primo tempo.DOPPIO FALCINELLI — L’avvio è solo calabrese. Dopo 3′ Handanovic mette una toppa su Rosi, ma al 18′ la mano è sbagliata perché è quella di Medel che frena così un passaggio di Trotta. E’ rigore. Dal dischetto va Falcinelli che porta in vantaggio il Crotone.
L’Inter è mentalmente assente e il raddoppio è una conseguenza del flusso crotonese. Una ripartenza precisa organizzata da Trotta mette a nudo limiti tattici e superficialità mentali della squadra di Pioli. E il tocco sotto di Falcinelli da posizione defilata rappresenta una delizia. Al 22′ la storia del calcio propone un capitolo nuovo, il Crotone controlla l’Inter, la tiene legata e la schiaffeggia.

Al 24′ Rohden obbliga Handanovic a una respinta sul primo palo, e solo al 26′ si materializza il primo tiro (debole) nerazzurro con Banega bloccato da Cordaz. Ma il Crotone è padrone del campo e l’Inter deve ringraziare Miranda che al 41′ si sostituisce a Handanovic e col petto respinge una conclusione di Rohden diretta in rete. Il lato positivo del primo tempo nerazzurro è che sia finita solo 2-0 per il Crotone che mai si era mostrato così bello quest’anno.

LA RIPRESA — Inter più aggressiva nel secondo tempo. Perisic al 13′ illude lo spicchio nerazzurro con un destro volante che sfiora la porta di Cordaz. Tre minuti e la testa di Kondogbia manda il pallone fuori di poco su corner di Candreva. Al 20′ la partita si riapre, angolo di Candreva, Kondogbia gira di testa e D’Ambrosio interviene sulla traiettoria superando Cordaz. Nerazzurri vicini al pareggio con Eder che al 28′ prende il palo. Ma è l’ultimo brivido prima della grande festa dello “Scida”.

                                                 CROTONE-INTER 2-1
Foto LaPresse – Francesco Mazzitello09/04/2017 – Crotone (Italia)Sport CalcioCrotone vs Inter Campionato di calcio serie A Tim 2016-2017 – Stadio Scida Crotonenella foto .falcinelliPhoto LaPresse – francesco Mazzitello09/04 /2017 Sport soccerCrotone vs InterItalian football Championship legue A Tim 2016-2017 ” Scida Stadium” Crotonein the pic..

CROTONE (4-4-2): Cordaz 7; Rosi 7, Ceccherini 7,5, Ferrari 7,5, Martella 7; Rohden 7 (22′ st Sampirisi 7), Crisetig 7,5, Barberis 7 (30′ st Capezzi sv), Stoian 7; Falcinelli 8, Trotta 7,5 (28′ st Acosty 7). Allenatore: Nicola

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; D’Ambrosio 6, Murillo 4,5 (1′ st Eder 4,5), Miranda 5, Ansaldi 5 (1′ st Palacio 5); Medel 5, Kondogbia 4 (36′ st Joao Mario sv); Candreva 4,5, Banega 6, Perisic 4; Icardi 4,5. Allenatore: Pioli

ARBITRO: Guida di Torre Annunziata.

MARCATORI: pt 18′ Falcinelli, pt 22′ Falcinelli, st 20′ D’Ambrosio

NOTE: ammoniti Martella, Ceccherini, Acosty, Capezzi; Palacio, Banega.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.