Lun. Mag 17th, 2021

Con dieci punti in  quattro partite il Crotone conferma il suo stato di grazia. La squadra di Nicola batte 2-1 in rimonta la Sampdoria a Marassi e mantiene vivo il sogno salvezza. Blucerchiati padroni del campo nel primo tempo e in vantaggio con la rete capolavoro di Schick al 20′ con un controllo in velocità che ha ricordato il gol nel 2002 di Bergkamp. Nel secondo tempo la rimonta firmata da Falcinelli, che insacca da pochi passi al 22′, al 35′ la rete del sorpasso la segna Simy che mantiene viva la speranza. Anche se l’Empoli, vincendo addirittura a San Siro contro il Milan, conserva 5 punti di vantaggio a 5 giornate dalla fine.

LA CRONACA

Buon avvio per i calabresi, la prima conclusione verso la porta di Puggioni è un tiro centrale dell’attaccante umbro. Ma ad andare vicina al vantaggio all’8’ è la Samp. Clamoroso disimpegno difensivo di Ceccherini che libera l’area svirgolando e andando a colpire il palo con Cordaz immobile. Al 14’ Quagliarella ha lo spazio giusto per concludere, ma il tiro centrale e potente viene smanacciato da Cordaz sulla traversa. Due minuti e il capolavoro balistico di Shick, palla a giro all’incrocio dei pali, viene vanificato da una posizione irregolare. E’ solo la prova generale per una prodezza. Al 20’ il decimo gol stagionale dell’attaccante della Nazionale ceca è un capolavoro. Il controllo è un sombrero in velocità su Ferrari. Schick si presenta così a tu per tu con Cordaz e lo supera con un tocco forte e preciso. Una rete che per la difficoltà del controllo a seguire, ha ricordato la rete di Bergkamp nel 2002 con la maglia dell’Arsenal.

I pitagorici accusano il colpo e rischiano di capitolare ancora al 26’. Schick, ancora lui, serve in area Praet che arriva a rimorchio e colpisce una clamorosa traversa. La replica è una conclusione di Rosi su calcio d’angolo che Puggioni si ritrova tra i guantoni. Ci provano ancora i calabresi, Falcinelli da fuori area aggiusta la mira, ma il portiere blucerchiato è bravo a togliere la palla dall’angolino.

Si ricomincia e la Samp sfrutta le praterie lasciate libere dal Crotone, Quagliarella si invola e cerca con un tocco di beffare Cordaz in uscita disperata, ma la palla si perde sul fondo.
Blucerchiati padroni del campo, ma i calabresi non si arrendono. E Falcinelli ridà speranze di salvezza al Crotone. Su calcio d’angolo la palla buona al centro la mette Trotta con l’attaccante umbro che spinge la palla in rete da pochi passi. Per lui 12esimo centro in un campionato da incorniciare. Purtroppo per i calabresi le brutte notizie che arrivano da San Siro, con l’Empoli avanti sul Milan, rendono obbligatoria una vittoria. Ma la Samp non ci sta e nel giro di due minuti dal 32’ al 34’ Cordaz nega il gol in uscita a Quagliarella e Schick. Il sorpasso al termine di un rettilineo lunghissimo lo firma l’uomo che non ti aspetti. E’ Simy al 35′, su assist di Falcinelli, a chiudere con un bel diagonale a rete. Un gol preziosissimo che mantiene vivi i sogni salvezza dei calabresi.

SAMPDORIA-CROTONE 1-2

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni 5,5, Bereszynski 6, Skriniar 6, Silvestre 5,5, Dodò 5,5 (28′ st Regini 5), Barreto 5,5 (39′ st Alvarez sv), Torreira 6, Praet 6,5 (23′ st Djuricic 5) , Bruno Fernandes 5,5, Schick 8, Quagliarella 5,5 A disp.: Kraprikas, Falcone, Pavlovic, Simic, Palombo, Cigarini, Budimir All.: Giampaolo 5,5

Crotone (4-4-2): Cordaz 7, Rosi 6,5, Ceccherini 5,5, Ferrari 4,5, Martella 6, Rohden 5,5 (14 st’ Stoian 6,5), Crisetig 6, Barberis 6, Nalini 6 (35′ st Acosty 6,5), Falcinelli 7, Trotta 6,5 (30′ st Simy 6). A disp.: Festa, Viscovo, Dussenne, Mesbah, Sampirisi, Claiton, Capezzi, Kotnik, Sulijc All.: Nicola 7

Arbitro: Rizzoli

Marcatori: 20′ Schick (S), 22′ st Falcinelli (C), 35′ st Simy (C)

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.