Gio. Mag 13th, 2021
Doppietta Laaribi e Ficarrotta: il Roccella va, Frattese al tappeto.

Finisce con un pirotecnico 3-2 la gara tra Roccella e Frattese, in un match dalle mille emozioni, iniziato con il vantaggio amaranto, seguito dalla rimonta campana e  ancora dalla controrimonta dell’undici di Galati.

Entrambe le squadre, per quasi tutta la gara, hanno espresso un ritmo da cardiopalma: i nerostellati bene con Giacobbe sulla trequarti e Da Dalt sulla destra; gli jonici con Ficarrotta e Laaribi, quest’ultimo migliore in campo e in grado di inventarsi una meraviglia su calcio di punizione dopo una prova da vero leader.

Dopo la beffarda sconfitta di Gela, Minici e compagni hanno dimostrato anche quest’oggi segnali più che positivi, specie in fase realizzativa, dove il Roccella quest’anno aveva riscontrato palesi limiti. Permangono, comunque, alcune amnesie legate all’inesperienza di alcuni giocatori e forse al timore della vittoria.

Per quanto riguarda la gara, Galati, oltre agli indisponibili Coluccio e La Piana, è costretto a fare a meno anche di Khanfri, bloccato da un risentimento muscolare. Nel suo 3-5-2 spazio dunque a Rodriguez dal primo minuto. Di Costanzo, invece, vista la squalifica di Longo, capocannoniere e trascinatore della squadra, si affida in attacco ai giovani Angelillo e Silvestro, supportati dall’ex Due Torri Giacobbe.

Il match parte subito bene per i padroni di casa che riescono a trovare il vantaggio dopo pochissimi minuti con Laaribi che, dopo una splendida azione sulla destra tra Franco e Rodriguez e un buon traversone tagliato dell’argentino al centro, riesce ad anticipare Acampora depositando in rete.

Gioca bene il Roccella, con un buon ritmo e verso la metà della prima frazione di gioco va vicino al raddoppio con Ficarrotta, dopo un bel colpo di tacco di Franco. Il tiro dell’ ex di turno, però, è troppo debole per impensierire Salineri.

Verso la mezz’ora emerge anche la Frattese e il match incomincia ad accendersi e ad innervosirsi, come dimostra il clima teso in un paio di circostanze tra i due capitani Laaribi e Costanzo, quest’ultimo graziato dall’arbitro dopo un fallo di reazione a palla lontana. Nel frattempo le occasioni per i campani non tardano ad arrivare, prima con Tommasini su calcio d’angolo, poi con Silvestro dopo un ottimo cross di Da Dalt, ma in entrambe le situazioni Mittica si fa trovare pronto, deviando in corner.

Con l’infortunio di Brunetti (altra tegola per la compagine jonica), Galati opta per il cambio di modulo: difesa a 4, con Cordova a destra supportato da Laaribi (in via dei continui pericoli nati dai piedi di Giacobbe) e con Filippone a centrocampo. E’ solo questione di minuti, però, prima che la Frattese riesca a trovare il gol del pari: cross dalla destra di Da Dalt verso Silvestro che di testa anticipa Cordova e batte l’incolpevole Mittica.

La ripresa comincia con gli stessi ritmi della prima frazione ed infatti, dopo appena 2′, Costanzo su calcio da fermo realizza una splendida punizione, trovando Mittica leggermente fuori dai pali.

La chance del pari amaranto non tarda ad arrivare: punizione di Ficarrotta, Librizzi stacca di testa, ma è il palo a dirgli di no.

Nonostante le buoni azioni, il Roccella non riesce a trovare lo spunto decisivo per riagguantare il match; ed ecco allora che arriva il colpo di genio: Ficarrotta guadagna un’ottima punizione dai 25 metri circa. Alla battuta va Laaribi che, con il sinistro, trova un gol capolavoro in grado di far esplodere il “Muscolo” riportando gli amaranto sul risultato di parità.

Rianimati dal gol del momentaneo pareggio, Ficarrotta e compagni tornano a spingere sull’accelleratore, come avvenuto in una buona parte del primo tempo e poco dopo la mezz’ora è proprio l’ex giocatore nerostellato a firmare il controsorpasso amaranto, con un tiro sporco che beffa Salineri e consegna i tre punti al Roccella, vitali per la corsa salvezza.

 

ROCCELLA – NEROSTELLATI FRATTESE 3-2

MARCATORI: 2′, 63′ Laaribi (R); 38′ Silvestro (F), 47′ Costanzo (F), 78′ Ficarrotta (R).

ROCCELLA: Mittica 5,5, Cordova 5,5, Sorrentino 6, Brunetti 6 (27′ Filippone 5), Minici 6, Librizzi 6 (85′ Lombardo sv), De Carlo 6,5, Rodriguez 6, Franco 5 (75′ Santaguida 6), Laaribi 8, Ficarrotta 7,5. All. Galati 7

FRATTESE: Salineri 6, Da Dalt 6,5, Acampora 5, Costanzo 6,5, Tommasini 5,5, Varchetta 5,5, Conte 5 (74′ Castellano 5,5), Ausiello 6, Silvestro 6 (79′ Natale sv), Giacobbe 6,5, Angelillo 5 (85′ Ronga sv). All. Di Costanzo 6

ARBITRO: Salama di Ostia Lido 5

NOTE: giornata piovosa, con forti raffiche di vento. 450 tifosi circa. Ammoniti: Sorrentino, Cordova, De Carlo, Laaribi, Ficarrotta, Da Dalt, Costanzo, Ausiello. Recupero: 2′; 5′.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.