Lun. Mag 17th, 2021
Riceviamo e pubblichiamo:
Ad ognuno le proprie responsabilità. In data 16 Marzo si è tenuto l’incontro tra i delegati dell’Unione dei Comuni “Valle del Torbido”, Pino Vumbaca, Giuseppe Coluccio e Luca Giuseppe Ritorto e i delegati Anas, l’ingegnere Di Vece e l’avvocato Laugelli aventi come oggetto la regolamentazione degli orari di apertura e chiusura della Galleria Limina in occasione delle feste pasquali.
Nella serata di Lunedì 10 aprile, l’ Unione dei Comuni della Valle ha diffuso un comunicato contenente gli orari di apertura e chiusura della Galleria Limina (stabiliti in quella riunione come da foto allegate) ma, a malincuore, prendiamo atto che così non è stato. l’Anas non ha rispettato l’accordo di apertura galleria dalla notte di venerdì 14 aprile, procurando non poche difficoltà alla popolazione e come rappresentanti delle nostre comunità purtroppo prendiamo atto dell’inaffidabilità da parte di ANAS.
La Locride ha già pagato e sta pagando un prezzo altissimo per la chiusura ed il prolungamento dei lavori della galleria che crea ancora una volta una spaccatura del territorio limitandone il raggiungimento e non possiamo più tollerare questo stato di disservizio. La lentezza dei lavori sta penalizzando una intera popolazione, l’economia di un territorio già molto debole creando notevoli  disagi. Nella consapevolezza della necessità di effettuare i lavori, ci aspettiamo da ANAS parole chiare e certezze con la chiusura dei lavori entro il mese di maggio per come preannunciato. Questo comunicato verrà inviato, oltre che agli organi di informazione, anche alla Prefettura di Reggio Calabria e alla direzionale nazionale Anas.

 

Unione dei Comuni “Valle del Torbido”

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.