Dom. Mag 9th, 2021

Aggredito e pestato in pieno
centro perché andava piano in
macchina. L’incredibile vicenda
è accaduta ieri mattina a Siderno
su corso della Repubblica,
poco prima di mezzogiorno. La
vittima, un anziano pensionato
molto conosciuto in città, stava
percorrendo il corso a bordo della
sua auto, quando all’improvviso
la sua moderata andatura
ha dato fastidio a qualcuno.
Dalle parole ai fatti è stato
un attimo. Prima pesanti ingiurie,
poi calci e pugni. Quindi
la fuga. L’aggressore a bordo di
un Suv ha iniziato ad inveire
contro il pensionato, apostrofandolo
con epiteti volgari. Il
72enne ha replicato alle offese
scatenando la furia del conducente
dell’altra autovettura che,
una volta sceso, lo ha preso
per il collo sferrandogli, prima
di essere bloccato dai presenti
che hanno assistito alla scena.
L’aggressore si è poi dileguato,
facendo perdere le proprie
tracce, prima che arrivassero le
forze dell’ordine, prontamente
allertate dai presenti, alcuni
dei quali hanno fatto in tempo
ad annotare il numero di targa
dell’auto condotta dall’aggressore
e a sporgere denuncia ai
carabinieri i quali, sulla base
delle informazioni fornite dai
testmoni, hanno subito avviato
le ricerche.
Il pensionato è stato condotto
al pronto soccorso dell’ospedale
di Locri, laddove gli sono state
prestate le cure del caso per le
varie escoriazioni e contusioni
al volto e quattro punti di sutura
sulla fronte. La prognosi è di
sette giorni.
Ilario Balì

CRONACHE DELLE CALABRIE

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.