Mar. Apr 20th, 2021

In relazione alle dichiarazioni rilasciate alla stampa dai Consiglieri Comunali di Roccella Jonica, Vanessa Riitano, Chiara Melcore e Gabriele Alvaro, l’ASD Roccella sente l’obbligo di fare alcune precisazioni.

Anzitutto ringraziamo i Consiglieri Comunali per l’attestato di stima rivolto alla dirigenza, ai calciatori ed ai tifosi dell’ASD Roccella, anche se, ci sembra doveroso evidenziarlo, tale attestazione è contraddetta, nella sostanza, dai contenuti, dai modi e dai tempi del loro intervento.

L’intervento dei consiglieri giunge, e ce ne dispiace molto, in un momento molto delicato per la nostra stagione calcistica, ad una settimana da due appuntamenti fondamentali per la Roccella sportiva.

Il primo vedrà i giovani della Juniores impegnati nel primo incontro, a Gela in Sicilia, della finale dei Play Off per l’intero mezzogiorno che, se superato, consentirà ai nostri ragazzi di accedere alle finali nazionali.

Il secondo vedrà, giorno 21 maggio,  la prima squadra impegnata nella finale dei Play Out, che deciderà della permanenza della nostra cittadina nella massima categoria dilettantistica nazionale.

Per questo avremmo voluto evitare ogni risposta in questa fase, ma il tenore delle dichiarazioni dei tre consiglieri comunali impone un nostro intervento.

La storia degli ultimi due anni dell’ASD Roccella è nota a tutti.

Alla conclusione del primo campionato di Serie D la dirigenza, meritoriamente condotta dal Dr. Giannitti che sino ad allora per molti anni aveva, in solitudine, sostenuto i costi dell’impresa sportiva, ha manifestato la sua impossibilità a proseguire.

In quel momento numerosissimi tifosi e cittadini chiesero, così, al Comune di tentare di salvare la squadra e di far proseguire, caso forse unico in Italia, il miracolo di una Cittadina di poco più di 6 mila abitanti che militava nella Serie A del calcio dilettantistico.

Il Comune, rispondendo all’appello, stanziò per la prima stagione (2015 – 2016) in due successivi bilanci annuali, la somma complessiva di €. 60.000,00.

La squadra condusse una stagione straordinaria, concludendo all’8° posto, classificandosi a pochi punti di distacco dalla Reggina calcio, e precedendo squadre di grandi e popolose Città del mezzogiorno.

Contemporaneamente la squadra degli allievi vinse il campionato, partecipando alle finali regionali, e quella degli Juniores si qualifico al terzo posto nazionale.

Per tutto l’anno l’ASD Roccella svolse un intenso lavoro per la diffusione  della cultura dello Sport nelle scuole roccellesi ed azioni di solidarietà in tutta la locride.

Nell’attuale stagione sportiva, 2016 – 2017, il Comune, come preannunciato, ha ridotto il suo stanziamento a €. 48.000,00, diviso in due bilanci annuali.

Probabilmente, e ce ne dispiace, i consiglieri comunali Riitano, Melcore e Alvaro non sanno che il budget necessario per condurre un campionato di calcio di Serie D, pur tenendo sotto controllo ogni spesa e risparmiando su tutto, ammonta a circa €. 350.000,00.

Dunque il contributo dato dal Comune, che ovviamente ringraziamo ancora una volta, ammonta ad una piccola percentuale del budget totale, pari a circa il 13% dell’intera somma spesa.

E’, in sostanza, come se per  l’attività di un’altra qualsiasi Associazione sportiva, che spenda €. 10.000,00 in un anno, il Comune contribuisca con €. 1.300,00.

Il resto delle somme necessarie per lo svolgimento del campionato è frutto, anzitutto, dell’impegno economico personale dei soci, della generosità degli sponsor, del sostegno dei tifosi e degli appassionati che, con gli abbonamenti, i biglietti domenicali e i contributi personali, sostengono la squadra.

Una squadra che costituisce un vanto per il nostro paese e per l’intera Locride, e porta il nome di Roccella presso le più grandi Città del Mezzogiorno, da Pomigliano d’Arco a Sarno,  da  Cava De’ Tirreni, sino alla più lontana Città della Sicilia, ed in Puglia e Basilicata con i giovani della Juniores.

Quest’anno, poi, l’ASD Roccdlla ha per la prima volta istituito una Scuola calcio d’Elite, con qualche centinaio di bambini iscritti, realizzando un progetto educativo nella scuola primaria, ed ha proseguito la sua azione nel settore della solidarietà nella Locride.

Questi sono i fatti!

E di fronte ai fatti anche le più velenose allusioni dimostrano la loro insensata inutilità.

Ovviamente la società non intende entrare in polemiche politiche, nè stabilire se, o quanto le stesse siano strumentali.

Siamo ben al corrente, come preannunciato nell’ultima delibera della Giunta Comunale, che i Consiglieri Comunali Melcore, Riitano e Alvaro non hanno voluto o saputo leggere con attenzione, che l’impegno dell’ente debba giocoforza ridursi, sino alla completa autonomia della squadra.

Riteniamo comunque che l’impegno sin qui profuso dall’Ente, come quello dei dirigenti, degli sponsor, dei cittadini e dei tifosi, sia meritevole di apprezzamento, per sostenere una realtà sportiva e sociale che, per quanto detto, costituisce un’eccellenza del nostro paese e di tutta la Locride.

Crediamo che il “miracolo” del Roccella in Serie D debba continuare, perchè esso appartiene, ed è un patrimonio di tutto il paese, degli sportivi, degli appassionati e dei cittadini roccellesi, e non di una o più parti politiche.

Per quanto ci riguarda, con tutte le nostre forze e capacità, lavoreremo perchè ciò possa accadere.

Avanti Roccella!

L’ASD Roccella Calcio

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.