Gio. Gen 28th, 2021

I rifugiati del Cara di Crotone vengono picchiati per aver parlato con la stampa

Per capire cosa ha scoperchiato l’inchiesta della Dda di Catanzaro sulla sede crotonese della secolare Confraternita delle Misericordia lo si capisce da cosa è successo a Capo Rizzuto: tre troupe Tv aggredite, una quasi investita, bloccata in un vicolo cieco da un’auto guidata da due uomini che hanno minacciato di morte la troupe.

 

Da domani giornalisti e operatori televisivi che lavorano al seguito della clamorosa inchiesta della Procura di Catanzaro potrebbero essere costretti a girare scortati. Intanto, la notizia raccolta dai giornalisti è che gli ospiti del Cara di Crotone vengono picchiati per aver parlato con i giornalisti, altri minacciati se venisse loro in mente di farlo.
All’apertura dell’inchiesta della Dda di Catanzaro sulla sede crotonese della secolare Confraternita delle Misericordie, il clima che si respira a Isola di Capo Rizzuto si è fatto assai pesante. I clan si sono spartiti la torta dei migranti rubando la dignità dei richiedenti asilo e i soldi allo Stato.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.