Catanzaro, sette candidati esclusi dalla commissione elettorale

301

Non parteciperanno alla competizione elettorale sei aspiranti consiglieri vicini a Ciconte (Pd) e uno che sosteneva Abramo (Fi)

Sono sette i candidati consiglieri bocciati dalla commissione elettorale di Catanzaro in seguito alle valutazioni sulla documentazione prodotta dopo la presentazione delle liste avvenuta tra venerdì e sabato scorsi. Di questi, solo uno era candidato a sostegno del sindaco uscente Sergio Abramo, gli altri erano inseriti nella coalizione a sostegno di Enzo Ciconte. Si tratta di Leonardo Gareri (lista Obiettivo Comune, candidato sindaco Sergio Abramo), Carmine Ciciarello (Salviamo Catanzaro), Rosario Bocchino (Pensionati d’Europa), Luigi Marullo (Psi), Pietro Nisticò (Primavera a Catanzaro), Giorgio Vitale e Giovanna Talotta (S&D con Maurizio Mottola di Amato). Per quest’ultima si è trattato di una compensazione per il rispetto delle norme sulla rappresentanza di genere, mentre per gli altri sono emersi profili di incandidabilità a causa della legge Severino.
Nessun problema, invece, per l’intera lista Pensionati d’Europa a sostegno di Ciconte: nella giornata di ieri erano emersi alcuni intoppi relativi documentazione presentata, ma oggi i dubbi della commissione sono stati fugati e la lista sarà regolarmente in corsa.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.