Sab. Ott 16th, 2021

È stato scovato dopo mesi di appostamenti in un appartamento in via Monte Ortigara a Torino. L’altra notte i carabinieri del Nucleo investigativo del capoluogo piemontese hanno arrestato Pasquale Michael Assisi, 30 anni, esponente di una famiglia di presunti narcotrafficanti internazionali con contatti ‘ndranghetisti.

Il padre Nicola di 59 anni e il fratello Patrick di 34 anni sono ancora latitanti, probabilmente in Sudamerica.

Su Pasquale Michael Assisi gravava un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 4 giugno 2015 dall’ufficio G.i.p. del Tribunale di Torino e una condanna, emessa il 23 settembre 2016, da parte del G.u.p. del Tribunale di Torino a 13 anni e 10 mesi reclusione per traffico di drog . Assisi è anche stato denunciato perché trovato in possesso di una patente di guida falsa.

L’uomo era sfuggito a un blitz della Guardia di Finanza nel 2015: nella sua villa di San Giusto Canavese erano stati sequestrati quasi quattro milioni di euro in contanti. In quell’operazione, denominata “Pinocchio” erano stati recuperati 417 chili di droga nei maggiori porti europei.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.