Dom. Mag 16th, 2021

Abramo, Ciconte, Fiorita e Granato si contenderanno la poltrona di sindaco. Ventuno le liste in campo, 670 gli aspiranti consiglieri comunali. Molti transfughi tra i poli “storici”

Giochi fatti, tutti i documenti sono stati presentati: la campagna elettorale di Catanzaro può ufficialmente iniziare. Ai blocchi di partenza quattro candidati a sindaco, supportati da 21 liste per un totale di più di 670 candidati al Consiglio comunale. Quest’ultimo è un dato in leggera flessione rispetto alle ultime consultazioni comunali in cui aspiravano a diventare consiglieri comunali circa 800 catanzaresi. Per lo scranno più alto di Palazzo De Nobili, la sfida è tra l’uscente Sergio Abramo, centrodestra, Vincenzo Antonio Ciconte, centrosinistra, Bianca Laura Granato, M5S, e Nicola Fiorita, candidato per il movimento civico “Cambiavento”.
Sergio Abramo, 59 anni, è stato sindaco di Catanzaro dal 1997 al 2005 prima di sfidare Agazio Loiero per la presidenza della Regione. Sconfitto, è stato consigliere regionale e presidente Sorical. Nel 2012 è stato rieletto sindaco di Catanzaro battendo per un pugno di voti al primo turno il giovane sfidante del Pd, Salvatore Scalzo. È sostenuto da Forza Italia e Alternativa Popolare, assieme ad altre 4 liste civiche. La convergenza su Abramo da parte degli alfaniani si è concretizzata al termine di una lunga fase di discussione tra il Pd e gli ex Ncd che negli ultimi due anni avevano fatto mancare il loro sostegno in consiglio comunale al sindaco uscente. Mancato l’accordo tra dem e Ap, gli uomini di Piero Aiello hanno deciso di ricomporre la sinergia con il centrodestra di Domenico Tallini e Sergio Abramo. Il centrodestra si riunisce così attorno a Sergio Abramo, anche grazie al sostegno che arriverà al sindaco dal movimento facente capo all’ex consigliere regionale Claudio Parente, “Officine per il Sud”. Tra le fila dei candidati a sostegno di Abramo, Rosario Mancuso, eletto nel 2012 all’opposizione del sindaco e oggi confluito nella coalizione di centrodestra. Le liste sono: Forza Italia, Catanzaro da Vivere (Ap), Obiettivo Comune, Catanzaro con Sergio Abramo, Federazione popolare per Catanzaro e Officine per il Sud.
Vincenzo Antonio Ciconte, 58 anni, consigliere regionale Pd e presidente dell’Ordine dei Medici di Catanzaro dal 1998. Nato a Soriano, in provincia di Vibo Valentia, nel 2014 è stato il candidato al consiglio regionale più votato per il centrosinistra in città, meriti per cui era stato nominato vicepresidente della Giunta regionale di Mario Oliverio prima di dimettersi in seguito alla vicenda giudiziaria “Rimborsopoli” nel luglio 2015. Nel 1999 si candidò alla presidenza della Provincia di Catanzaro uscendone sconfitto al ballottaggio da Michele Traversa. La coalizione è composta dal Partito Democratico, dall’Udc, dal Psi e da Socialisti e Democratici per quanto riguarda i partiti. Proprio il Pd ha avuto qualche difficoltà a completare la propria lista, tanto che solo oggi ha presentato i documenti. Con una piccola sorpresa spiacevole per uno dei quattro uscenti ricandidatisi: la presenza di un candidato con lo stesso cognome, infatti, non è stata colta con particolare entusiasmo da Lorenzo Costa a causa del rischio di annullamento dei voti al candidato se non sarà perfettamente identificabile a chi attribuire la preferenza. Sono 7 poi le liste civiche, per una totale di 11: due di queste fanno capo al consigliere regionale Flora Sculco, “Salviamo Catanzaro” e “Catanzaro in Rete”, nate assieme agli avvocati Pino e Francesco Pitaro in cui è confluito Rosario Lostumbo, consigliere uscente proveniente dalla maggioranza di Abramo. La lista “Fare per Catanzaro” è riferimento di Sergio Costanzo, fino al 2014 in maggioranza Abramo in quota Pdl, prima di transitare nel gruppo misto al Comune e sostenere la candidatura di Mario Oliverio alla presidenza della Regione Calabria. “Alleanza Civica per Catanzaro” è il nome dato alla lista costruita con il supporto anche di Pino Galati, il deputato ex Pdl e oggi tra i verdiniani, mentre la lista del candidato sindaco è “Svolta Democratica”, in cui si schiera l’unica segretaria di circolo del Pd candidata, Daniela Critelli. Tra i fedelissimi scelti da Ciconte per la sua lista, Eugenio Riccio: consigliere uscente eletto nel 2012 nella lista personale di Sergio Abramo, dopo che nel 2011 era stato eletto a sostegno di Michele Traversa nella lista “Traversa Sindaco”. Sempre in tema di uscenti provenienti dalla ex maggioranza di Abramo, l’Udc ne annovera 4: Antonio Corsi, Mario Camerino, Tommaso Brutto e Giulio Elia. Nel 2012, tutti gli uscenti che all’epoca erano candidati con Abramo e oggi sostengono Ciconte, raccolsero circa il 10% sul totale dei consensi ottenuti da Abramo. Le liste sono: Pd, Udc, Svolta Democratica, S&D con Maurizio Mottola di Amato, Psi, Salviamo Catanzaro, Catanzaro in Rete, Fare per Catanzaro, Pensionati d’Europa, Alleanza Civica per Catanzaro e Primavera a Catanzaro con Idv.
Bianca Laura Granato, insegnante di 46 anni, è la candidata scelta dal Movimento 5 Stelle attraverso le primarie aperte che si sono tenute in città all’inizio di marzo scorso. Alla sua prima esperienza in politica, la Granato può contare su un’unica lista, quella con il simbolo del Movimento, che ha ottenuto la certificazione a metà aprile.  La lista è: Movimento 5 Stelle.
Nicola Fiorita, 48 anni, docente di Diritto Islamico all’Unical, a febbraio scorso ha ufficializzato la propria candidatura sostenuta dal movimento civico “Cambiavento”. Aspirante figlio d’arte (il padre fu sindaco di Catanzaro nei primi anni 90), ha costruito attorno alla sua figura una coalizione formata da giovani e professionisti cittadini in cui è confluito anche il movimento “Catanzaro 1594” dell’avvocato Antonello Tallerico. All’interno delle tre liste che sostengono la candidatura di Fiorita, anche alcuni iscritti al Partito Democratico che non hanno condiviso con il partito la scelta della candidatura di Vincenzo Ciconte. Nei giorni scorsi, per Fiorita e per il suo movimento era arrivato anche l’endorsement di Nico Stumpo, coordinatore regionale di Articolo 1 – Movimento democratici e progressisti. Alle 18 di oggi, Fiorita presenterà al teatro Comunale le liste e il programma elettorale. Le liste sono: Cambiavento, Catanzaro 1594 e Insieme per Fiorita.

(fonte Corriere della Calabria)

COMUNALI CATANZARO | Le liste con Sergio Abramo

COMUNALI CATANZARO | Le liste per Enzo Ciconte

COMUNALI CATANZARO | Tre liste per Nicola Fiorita

COMUNALI CATANZARO | Il M5s con Bianca Laura Granato

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.