Gio. Mag 6th, 2021

Siderno, 17 maggio 2017

 

Oggetto:    170° anniversario fucilazione dei cinque giovani intellettuali della Locride (Cinque Martiri di Gerace), precurosi

del Risorgimento italiano, alcuni massoni, altri prossimi all’iniziazione massonica..

INVITO e RICHIESTA INTERVENTO Testata giornalistica manifestazione del 19 maggio 2017, a Gerace (RC)

cui presenzierà il Gran Maestro del Grande Oriente Italiano (GOI), Stefano Bisi

 

 

Spett.li Organi d’Informazione

 

Loro Sedi

 

 

 

Si comunica che venerdì prossimo, 19 maggio 2017, in località “Largo Piana” di Gerace (parte bassa della Città,

nei pressi del Cimitero), con inizio previsto per le ore 17, ad iniziativa di questa Loggia Massonica, col coinvolgimento del GOI ed in collaborazione col Comune, si terrà la cerimonia commemorativa nella ricorrenza del 170° anniversario

dell’evento di cui all’oggetto per quell’epoca ritenuto di estrema importanza storico-politico-culturale e sociale i cui effetti

si propagarono su tutto il territorio nazionale.

 

La manifestazione del prossimo 19 maggio si preannuncia di estrema importanza ed attualità, dai connotati

storici, considerato che presenzierà il Gran Maestro del GOI, Stefano Bisi. Insieme con lui saranno presenti i vertici

della Massoneria calabrese, numerosi sindaci della Locride (in particolare quelli dei cinque Comuni che hanno

dato i natali ai giovani Martiri), esponenti del mondo della cultura.

 

Per comodità degli Organi d’informazione si allega copia del comunicato stampa ufficiale diffuso qualche settimana fa ed in cui vengono meglio esplicitati motivi e significato dell’evento.

 

Alla luce di quanto sopra, pertanto, ci pregiamo invitarVi alla manifestazione perchè, ognuno per le proprie

finalità e modalità operative, possa documentare l’evento realizzando opportuni servizi giornalistici.

 

Grati per l’attenzione e la disponibilità, porgiamo cordiali ossequi.

 

Firmato

Il Maestro Venerabile

Giuseppe Afflitto

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.