Dom. Mag 16th, 2021

E’ già partito il recupero del quartiere Ciambra a Gioia Tauro. Contro il degrado e lo stato di abbandono dell’intera area, in cui vivono anche 160 minori, sono state decise misure urgenti e improcrastinabili. A tale scopo si è svolta ieri la riunione convocata dal prefetto di Reggio Calabria Michele di Bari presso la sede del Comune calabrese. Presenti, il Garante per l’infanzia e l’adolescenza presso il consiglio regionale della Calabria, il commissario straordinario dell’Ente e i rappresentanti delle Forze dell’ordine.
Nel corso dell’incontro si è discusso sullo stato di degrado e desolazione in cui versa il quartiere. Sul tavolo, la verifica di tutte le possibili soluzioni atte a rimuovere, o quantomeno alleviare, le condizioni di grave disagio determinate dall’incuria e decadimento dell’intera area. Tra le prime misure concordate, da realizzare nel medio e lungo periodo: la bonifica del sito, a tal riguardo in poche ore sono state tolte più di 45 tonnellate di rifiuti; l’attivazione di un servizio di scuolabus per i minori grazie all’intervento del Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza. Il quartiere, inoltre, sarà costantemente monitorato dalle Forze dell’ordine per garantire adeguati livelli di sicurezza.

INTERVISTA ALL’INTERNO DI TG NEWS

ALESSANDRA BEVILACQUA

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.