Mer. Mag 12th, 2021

Roccella Ionica si riconferma, ormai da tre lustri, tra i Comuni rivieraschi italiani che offrono spiaggia e mare al top della qualità. A sancirlo l’assegnazione della 15° “Bandiera Blu” della Fondazione per l’educazione ambientale, riconoscimento che premia le località balneari e gli approdi turistici che si distinguono non solo per l’eccellenza delle acque di balneazione, ma complessivamente per la qualità ambientale e la gestione sostenibile del territorio. Obiettivi, questi, da tempo tra le priorità dell’azione amministrativa dell’esecutivo municipale guidato dal Primo Cittadino, Giuseppe Certomà.

Sono sette le “Bandiere blu” assegnate ad altrettante spiagge della Calabria, le “Bandiere blu” sull’intero territorio nazionale sono, complessivamente, 342. Rispetto allo scorso anno le “new entry” calabresi nella classifica sono Soverato e Roseto Capo Spulico.

La manifestazione di ieri è stata anche il teatro di alcuni piccoli ma importanti premiazioni, infatti durante l’anno scolastico le classi di terza elementare hanno portato avanti un progetto di educazione stradale insieme al comando di Polizia, nella giornata di ieri sono stati “premiati” con il loro attestato di riconoscimento.

Mentre i ragazzi di prima media hanno partecipato all’evento con un progetto su “Roccella oggi e Roccella nel Medioevo”, verso la fine dell’evento i ragazzi hanno piantato dei gerani vicino il lungomare della città e hanno così alzato la bandiera blu, simbolo di eccellenza ambientale.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.