Siderno: nuovo impianto per la lavorazione dei rifiuti organici

354

Giorno 10 u.s. si è tenuto a Siderno un incontro tra alcuni Sindaci della Locride, presente anche il Sindaco, ing. Pietro Fuda, e l’Assessore regionale all’ambiente dr.ssa Rizzo.

Nel corso della discussione è stata comunicata la volontà dell’amministrazione Fuda ad ospitare, nel territorio del Comune di Siderno,  un nuovo impianto per il trattamento della frazione organica.

Considerato che nella riunione del Consiglio comunale del 28.03.2016, con la delibera n. 22, pubblicata il 13.05.2016, i consiglieri tutti, all’unanimità, si dichiaravano contrarii” alla realizzazione di ogni tipo di impianto ed in particolare di un impianto di digestione anaerobica che, a giudizio del Consiglio Comunale, possa arrecare danno all’ambiente e alla salute della cittadinanza”, i sottoscritti consiglieri, dott. Pietro Sgarlato, avv. Vincenzo De Leo, dr. Michele Cataldo,

CHIEDONO

di conoscere

  • se corrisponde al vero quanto dichiarato dal Sindaco circa la volontà dell’amministrazione di ospitare nel territorio comunale un nuovo impianto per il trattamento dei rifiuti;
  • quali sono stati i criteri adottati per l’individuazione del territorio di Siderno per la costruzione di detto impianto;
  • perché, in spregio a quanto deciso dal Consiglio comunale e nonostante i numerosi problemi ambientali insistenti sul nostro territorio e per niente risolti, questa amministrazione insiste nell’ individuare la nostra Città quale sito per il trattamento dei rifiuti di tutta la Locride e non solo.

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 40 comma 4 del Regolamento del Consiglio Comunale si chiede espressamente che alla presente interrogazione venga data risposta orale al prossimo Consiglio Comunale nell’aula consiliare.

Distinti saluti.

Siderno, li 11.05.2017

I consiglieri comunali

Dott. Pietro Sgarlato

Avv. Vincenzo De Leo

Dr. Michele Cataldo

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.