Gio. Mag 6th, 2021

Torino : finita l’emergenza in via Borgaro, i carabinieri entrano in casa dello stignanese Urzini

Si è conclusa dopo 22 ore la vicenda di Ferdinando Urzini, il commerciante 52enne originario di Stignano (Rc) che si era barricato in casa  dalle 13 di ieri, giovedì 18 maggio 2017, in via Borgaro 84.Intorno alle 11 i carabinieri hanno fatto irruzione del suo appartamento approfittando di un momento di calma o di stanchezza che lo aveva colto.

E’ stato lui stesso ad arrendersi e ad aprire la porta.

L’uomo è stato immobilizzato e caricato su un’ambulanza che lo ha portato in ospedale, dove verrà sottoposto a un trattamento sanitario obbligatorio psichiatrico.

Poco prima dell’accaduto sul posto era arrivato anche il pm Cesare Parodi (nella foto sottostante), che aveva provato a parlargli dalla strada. Lo stesso aveva fatto il negoziatore dei carabinieri, che gli aveva offerto di scambiare due parole facendo colazione al bar. I due sono riusciti a tranquillizzarlo.

All’inizio della mattinata Urzini aveva calato un cestino dal balcone con delle lenzuola annodate chiedendo di riempirlo di cibo.

http://www.torinotoday.it/


nella foto sotto Ferdinando Urzini portato via in barella verso l’ambulanza che lo trasporterà in ospedale.

[image_slider]
[image_items link=”LINK_IMAGE” source=”IMAGE_SOURCE”] Description [/image_items]
[image_items link=”LINK_IMAGE” source=”IMAGE_SOURCE”] Description [/image_items]
[image_items link=”LINK_IMAGE” source=”IMAGE_SOURCE”] Description [/image_items]
[/image_slider]

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.