AMMINISTRATIVE | Fiorita chiude la porta: «Nessuna alleanza con Ciconte»

231

L’ex candidato sindaco non si schiera per il ballottaggio. Ma lascia libertà di coscienza ai suoi elettori. «Non voglio alcun ruolo, farò il consigliere d’opposizione»

«Non esistono possibilità e spazi per delle alleanze». Lo ha detto il candidato a sindaco di Catanzaro per il movimento Cambiavento Nicola Fiorita che oggi pomeriggio ha voluto incontrare i suoi elettori dopo quello che lui stesso ha definito un risultato straordinario «che non è solo mio ma di tutte le persone che hanno votato liberamente e liberamente si determineranno per il ballottaggio». Fiorita ha ottenuto il 23,36% (contro il 13% circa delle sue tre liste) drenando un 10% al candidato di centrosinistra Vincenzo Ciconte che ha ottenuto il 30,98% dei consensi contro il 44,59% delle sue 11 liste. Alle proposte di alleanza lanciate da Ciconte, Fiorita ha replicato: «Abbiamo messo in campo un progetto alternativo e quello che era vero ieri non può diventare diverso oggi. L’impegno che abbiamo preso con oltre 12mila catanzaresi è quello di impegnarci per il cambiamento della città e vogliamo mantenere fede a questa promessa. Farò il consigliere di opposizione e non voglio avere alcun altro ruolo. Continueremo a praticare il cambiamento e la partecipazione. Non so quanto tempo ci vorrà ma sono sicuro che accadrà».

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.