ANAS: A2, ALLA SCOPERTA DEL TERRITORIO

265

Arte, cultura, natura, enogastronomia. E’ anche questo il volto della nuova A2, inaugurata lo scorso dicembre e che da oggi si chiama ufficialmente ‘Autostrada del Mediterraneo’: un’arteria che non vuole solo essere un’infrastruttura che attraversa il territorio ma che aiuta a scoprire tutte le ricchezze che esso offre, diventando una leva di promozione del turismo. Ed è all’insegna di questo nuovo approccio che l’Anas lancia nuova campagna di comunicazione istituzionale il cui claim recita: “Tra Campania, Basilicata e Calabria, c’è una strada dove ogni viaggio è una scoperta: è l’Autostrada del Mediterraneo”.

La campagna, realizzata da Anas e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività culturali, è stata presentata oggi dal ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, dal ministro dei Beni e delle Attività Culturali, Dario Franceschini e dal presidente di Anas, Gianni Vittorio Armani. Alla conferenza hanno partecipato, in rappresentanza delle regioni attraversate dalla A2, anche Marcello Pittella, presidente della Regione Basilicata e Roberto Musmanno, Assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria. Testimonial d’eccezione, l’attore Giancarlo Giannini.

Ex simbolo delle opere eterne incompiute, qual è stata per decenni la vecchia Salerno-Reggio Calabria, la nuova autostrada, il cui tracciato si snoda per 432 chilometri con 52 svincoli e che consente di tagliare di un’ora i tempi di percorrenza, propone ora un nuovo, dinamico e moderno modello di sviluppo, trainato dalla sinergia tra tutte le realtà locali interessate: Campania, Basilicata, Calabria. ll tutto mettendo in campo iniziative concrete di sviluppo, di conoscenza e di fruizione del territorio in grado di definire, nel loro insieme, la forza e il valore del Meridione.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.