Mer. Mag 19th, 2021

Continuano i servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Comando Gruppo Carabinieri di Locri, finalizzati alla repressione dei reati predatori e, in particolare, ai furti di energia elettrica che negli ultimi anni stanno aumentando considerevolmente.

In tale ambito, i Carabinieri delle dipendenti Compagnie di Locri, Roccella Jonica e Bianco,  hanno eseguito numerosi controlli, avvalendosi anche dell’ausilio del personale specializzato di “Enel Distribuzione S.P.A.”, al fine di contrastare la recrudescenza della citata fenomenologia criminale, focalizzando la loro azione nei comuni ove si è riscontrato il maggior consumo di corrente elettrica ingiustificato e non conteggiato, rilevato dalla strumentazione in dotazione al citato personale.

In tale ambito:

i Carabinieri della Compagnia di Bianco hanno denunciato 24 persone di età compresa tra 24 e 68 anni, per furto di energia elettrica. Gli stessi avrebbero istallato un magnete nel contatore di corrente elettrica delle rispettive abitazioni, al fine di eludere i reali consumi di energia elettrica. Il materiale, rinvenuto a seguito dei controlli, è stato sottoposto a sequestro.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.