Inferno di Torino: Una ragazza di Monasterace travolta dalla calca e ricoverata in terapia intensiva

422

Anche una giovane di Monasterace tra i feriti della “calca” a Torino in Piazza San Carlo, dove una folla di circa trentamila persone stava seguendo sul grande schermo la finale di Champions League tra la Juventus e il Real Madrid. Proprio quando mancavano pochi minuti dalla fine del match, un allarme bomba, generato a quanto pare da un cedimento di una ringhiera, anche si in un primo momento si era parlato di una esplosione di un petardo, ha creato un caos senza precedenti, Qualcuno dopo il botto ha gridato alla bomba e via ad una calca selvaggia che ha provocato oltre 1500 feriti, per di più con tagli dovuti ai vetri di bottiglie di alcolici (nonostante il divieto assoluto da ordinanza sindacale di possesso e consumo). tuttavia nella resa ci sono stati anche feriti gravi, con dei trami su tutto il corpo. Ebbene, come detto anche una giovane ragazza di Monasterace emigrata per lavoro come putroppo molti ragazzi del sud è stata conivolta nella resa ed è ricoverata a Torino. La ragazza, F.M. le sue iniziali, ha subito per così dire una colluttazione dovuta alla calca e ha riportato a quando sembra un trauma toracico e un ricovero in terapia intensiva all’ospedale di Torino. La situazione della giovane sembra essere grave anche se non correre per fortuna pericolo di vita, ma dovrà essere monitorata attentamente dai sanitari dell’ospedale del capoluogo della regione Piemonte. Intanto un gesto molto bello è arrivato dal Comune di Torino che ha messo a disposizione dei familiari della ragazza di Monasterace, partiti in treno per stare vicino alla congiunta, il biglietto da Napoli a Torino su Freccia rossa. Le prossime ore sarano decisive per sapere più dettagliamente la situazione sanitaria della sfortunata ragazza del centro jonico.

(fonte Quotidiano del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.