Gio. Mag 13th, 2021

Ha 77 anni e si definisce il nonno di tutti gli atleti di minibasket giunti a Locri in occasione della quinta edizione della Ionicup, torneo nazionale di minibasket dedicato ad aquilotti e gazzelle. Enzo Schirripa è il patron dell’Eutimo, organizzatore dell’evento. Le parole di nonno Enzo durante l’inaugurazione della kermesse sono tutte incentrate sulla famiglia, perché in effetti in piazza dei martiri 16-17 e 18 giugno sembrava di stare in famiglia, tutti si conoscevano e nonostante per qualcuno fosse la prima volta a Locri sembrava già appartenere a questo mondo e a questo gruppo. Tutti sorridenti e cordiali con l’obiettivo di divertirsi e far vedere che il basket è roba da piccoli grandi cestisti.

Giocano e si divertono, ragazzi e ragazze, sotto il sole di Calabria che a Locri ha ospitato 16 squadre provenienti dalla Liguria, Lazio, Campania, Sicilia e Calabria, 224 miniatleti, 12 miniarbitri, 16 ufficiali di campo. Parlando di numeri la Ionicup ha registrato oltre 500 posti occupati presso le strutture alberghiere e B&B sulla Ionica, tanti gli stabilimenti balneari e i ristoranti convenzionati coinvolti.

Sui campi della piazza dei Martiri allestita per l’occasione grazie anche alla Fip e Coni,  si sono sfidati la Viola Reggio Calabria, Smaf Catanzaro, Nuova Jolly, Aleandre Basket, Nuovo Basket Soccorso, Cono Bovalino, Basketball Lamezia e Pallacanestro Lametina, Minisharks di Cannitello per la Calabria; dalla Campania è arrivata sulla costa ionica la Sporting Portici, dal Lazio la Fortitudo Cisterna, per la Sicilia, Alias Barcellona; dalla Liguria la Pgs Canaletto vincitrice dalla kèrmesse al termine della finalissima contro la Smaf Catanzaro.  Tanto entusiasmo e molti i presenti salutati dal presidente dell’Eutimo Basket Enzo Schirripa, dal presidente del Comitato Fip Calabria, Paolo Surace, il componente dello Staff Nazionale Minibasket & Scuola della Federazione Italiana Pallacanestro, Tonino De Giorgio, la responsabile minibasket della Calabria, Claudia Soppelsa, il sindaco di Locri , il sindaco di Locri, Giovanni Calabrese supportato dal consigliere delegato allo sport Domenica Bumbaca, il Delegato Coni Salvatore Papa. Alla kèrmesse ha presenziato anche Nicola Irto, Presidente del Consiglio Regionale della Calabria che ha supportato l’iniziativa.

Ottima organizzazione perché dietro c’è un team caparbio e che lavora con Lucia Rossi, Nino Epifania, Roberto e Sergio Schirripa ben supportati dallo staff e da tutto il parco mini-arbitri coordinati da Roberto Viglianisi e Giorgio Lo Giudice. Tutti contenti con al petto la medaglia e sul podio salgano in massa perché tutti sono i vincitori.

Si rientra a casa con la consapevolezza di aver trascorso una tre giorni di sport, aggregazione e in famiglia… Con nonno Enzo che abbraccia tutti.

 

 

 

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.