Lun. Mag 17th, 2021

Ribaltata dai giudici della Corte d’appello di Reggio Calabria la decisione presa in primo grado nell’ambito del processo “Lacks”. Cinque imputati precedentemente assolti sono stati condannati dai 4 ai 5 anni e 4 mesi di reclusione e al pagamento di multe che vanno dai 200 ai 600 mila euro. L’operazione Lacks scattò nel giugno del 2009 a seguito di indagini condotte dai carabinieri della Stazione di Locri unitamente ad altre stazioni operanti nella Locride che portarono a riscontrare una presenza anomala sul territorio di un processo immigratorio dalla regione indiana del Punjab, al confine col Pakistan.

Nel dettaglio i verdetti: condannato a 5 anni e 4 mesi e al pagamento di 413 euro di multa Domenico Perre; a 5 anni e 600 mila euro di multa Francesco Nirta; a 4 anni e 200 mila euro di multa Davide Perri; a 4 anni e 200 mila di multa Leonardo Bolognino; a 2 anni, 2 mesi e 20 giorni Maria Angela Calabria. Reato estinto per intervenuta prescrizione per Giuseppe Giainis; assolti, infine, P.C. e D.F.

Fonte: Gazzetta del Sud

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.