Lun. Mag 17th, 2021

Il suo impegno accademico è stato da sempre legato a doppio filo con quello politico. Gentiloni: “Una vita di battaglie per la libertà”

Addio a Stefano Rodotà. Il politico e giurista, nato nel ’33 a Cosenza, è morto a Roma, all’età di 84 anni. Il suo impegno accademico è stato legato a doppio filo con quello politico. Da sempre uomo di sinistra, prima nel Pci e poi nel Pds di Achille Occhetto, nel 1997, durante il primo governo Prodi, ricoprì il ruolo di Garante della Privacy, fino al 2005.

Difensore dei diritti civili e della Costituzione, il giurista da molti anni ammoniva l’impoverimento culturale italiano e del mondo politico. “Ricordo Stefano Rodotà grande giurista, intellettuale di rango, straordinario parlamentare. Una vita di battaglie per la libertà“, ha commentato su Twitter il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

(fonte TGCOM24)

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.