Sab. Mag 15th, 2021

La nuova strada Statale 106 si conferma un’arteria di straordinaria importanza per chi deve viaggiare nella Locride, tragitti accorciati notevolmente in termini di tempi di percorrenza. Ma un problema continua a tormentare gli automobilisti: la linea telefonica. E’ proprio così, impossibile parlare con il telefonino durante il viaggio, ogni promontorio e galleria diventano ostacoli insormontabili e la linea cade. E’ naturale che il disagio si sarebbe verificato dopo i primi mesi di apertura, ed era facile immaginare che i gestori telefonici avrebbero presto preso i necessari ed opportuni accorgimenti tecnici, ma alla fine, in due anni nessuno si è mosso. Chi viaggia in particolare per lavoro ed ha necessità di usare il telefono, ovviamente in auto in viva voce o con l’utilizzo di cuffietta, può rassegnarsi. Un gruppo di utenti o clienti, come meglio oggi si usa definire il target di consumatori, ha scritto agli uffici competenti dei gestori telefonici, chiedendo la modifica dei diagrammi di irradiazione dei principali ripetitori di telefonia, che potenzialmente potrebbero servire l’arteria stradale, ma ad oggi ancora non si registra alcuna risposta. Se la stessa cosa si fosse verificata in altre regioni, magari più “commerciali” della Calabria, siamo certi gli interventi sarebbero stati immediati. Ma noi rimaniamo profondo SUD anche per questo.

Giuseppe Mazzaferro

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.