Dom. Mag 16th, 2021

Catanzaro : Le indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro hanno consentito di smantellare un giro di spaccio di sostanze stupefacenti che da qui si diramava nei comuni del litorale ionico, durante l ‘ operazione è stato rinvenuto  anche un arsenale di armi.

Il procuratore della Repubblica Nicola Gratteri e l’ aggiunto Luberto hanno definito  quest’ operazione piccola ma importante e per nulla casuale, un’ organizzazione che disponeva di potenti armi, dedita all’ acquisto di grandi quantitativi di cocaina, hashish e marijuana dalla piana di Gioia Tauro  e dal vibonese per essere spacciata anche a minorenni.

L attività dello spaccio era dilagante precisa Luberto la marijuana veniva coltivata sulle serre del vibonese e da qui consegnata al gruppo di Catanzaro che gestiva una rete di pusher, soprattutto stranieri capaci di vendere droga anche fuori le scuole ai minori.

Nel corso delle riunioni i componenti dell’ organizzazione parlavano  in codice per raggirare eventuali intercettazioni e cambiavano spesso le sim telefoniche.

Tuttavia i militari sono riusciti a decriptare i dialoghi dei soggetti ricostruendo l’ attività dell’ intero gruppo fino ad arrivare al loro arresto.

 

Federica Mazzaferro

 

 

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.