Sab. Mag 15th, 2021

Finalmente dopo un lungo periodo di fermo, è stata assegnata la sub-concessione per la gestione del Bar – Ristorante Porto delle Grazie. La procedura e la relativa gara indetta dalla Società Porto delle Grazie srl ha richiesto tempi lunghi e burocrazia stringente, ma anche se a ridosso della stagione estiva, il ristorante è stato finalmente assegnato. Avevano presentato istanza di partecipazione gli operatori economici in possesso dei requisiti, previsti dagli articoli 80 e 83 del D. Lgs. n. 50/2016 e in particolare di idoneità professionale adeguata, di capacità economica e finanziaria (aver conseguito un fatturato complessivo minimo annuo, avendo a riferimento l’ultimo triennio 2016 – 2015 – 2014, non inferiore ad euro 236.000, di cui euro 200.000 nei settori di attività oggetto dell’affidamento) e di capacità tecniche e professionali adeguate, in particolare i concorrenti doveno aver svolto, per almeno tre (3) anni (o frazioni di anni), anche non consecutivi, nel quinquennio precedente (2016 – 2012), almeno un servizio analogo a quello oggetto della concessione presso enti pubblici o privati. Alla fine vincitrice è risultata la Ditta Sonia Valenti che avrà in sub concessione per i prossimi quattro anni l’attività di ristorazione. Sonia Valenti aveva gestito il ristorante dalla data della sua apertura fino all’Ottobre 2016, ultimo termine del cosiddetto accordo ponte che aveva regolato la gestione fino a quella data. Il canone previsto a fronte dello svolgimento del Servizio in regime di concessione è il seguente:  esercizio 2017 euro 25.000, oltre IVA, esercizio 2018 euro 28.000, oltre IVA,  esercizio 2019 euro 31.000 oltre iva ; – esercizio 2020 euro 34.000, oltre IVA , a ciò va aggiunto il 2% del fatturato complessivo annuo registrato per il servizio dal sub-concessionario. Ora saranno necessari ancora pochi giorni alla ditta Sonia Valenti per presentare la documentazione e organizzare cucine e servizio ai tavoli ed il ristorante potrà finalmente riaprire.  Tra le condizioni del nuovo accordo ricordiamo che il ristorante dovrà essere aperto tutto l’anno con continuità, e non potrà chiudere prima della mezzanotte. Siamo certi che il ristorante, come ha fatto nel tempo, saprà ridare al Porto delle Grazie i servizi e le presenze che la struttura turistica merita.

Giuseppe Mazzaferro

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.