Mar. Mag 18th, 2021

Continuano gli incontri filosofici di Scholè a Roccella Jonica. Nei giorni scorsi, ospite della nuovissima sede, di via Umberto I, Gianfranco Borrelli , Professore ordinario di Storia delle Dottrine Politiche all’Università “Federico II” di Napoli, per discutere intorno a “Crisi della rappresentanza, governance e democrazia partecipativa”.
Come correrere ai ripari dopo la crisi della democrazia rappresentativa e, soprattutto, in seguito alle ricette imposte dalla governance neoliberale? Dove trovare rifugio una volta che le forme novecentesche della mediazione politica, partiti, sindacati, parlamenti, sembrano aver perso l’efficacia d’un tempo e le soluzioni offerte dalla libera concorrenza dell’economia di mercato appaiono anch’esse in difficoltà di fronte al ritorno del nazionalismo, del protezionismo e dei diversi populismi? Secondo Gianfranco Borrelli una possibile risposta possiamo abbozzarla a partire dalla nozione di democrazia partecipativa, cioè attraverso l’istituzione di una nuova soggettività politica, larga e condivisa, non gerarchica e che fa a meno della delega, basata sulla socializzazione del lavoro e delle conscenze e sui beni comuni.

INTERVISTA ALL’INTERNO DI TG NEWS

ALESSANDRA BEVILACQUA

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.