Ven. Mag 7th, 2021

Comunicato stampa

15/6/17

Sant’Ilario dello Ionio (RC): raccolta differenziata oltre il 50%

«La ricaduta sull’economia e sull’ambiente è altamente positiva. Ora puntiamo al 65%» dice il sindaco Brizzi.

 

Sale ancora la percentuale di raccolta differenziata nel comune di Sant’Ilario dello Ionio (RC). I dati diffusi in questi giorni dal settore tecnico fissano, nel trascorso mese di maggio, l’asticella della raccolta differenziata oltre il 50%. Un dato in crescita che alla fine dell’anno permetterà di abbassare ancora di più la spesa del conferimento in discarica.

«Tutto ciò è stato possibile grazie all’impegno dei tantissimi cittadini, che hanno prontamente recepito questa innovazione, rispettando con puntualità il calendario di esposizione dei rifiuti davanti alle proprie abitazioni ed effettuando una corretta separazione a domicilio delle varie tipologie di rifiuto – ha detto il sindaco Pasquale Brizzi – Con la collaborazione di tutti, i nostri sforzi stanno dando i risultati sperati, anche se ancora c’è molto da fare poiché l’obiettivo è quello di arrivare a fine 2017 a una percentuale del 65%. Se il trend sarà rispettato anche nei mesi prossimi, l’obiettivo è a portata di mano per questo invito tutti i cittadini a incrementare la raccolta differenziata i cui benefici futuri ricadranno non solo sull’ambiente ma anche sull’ammontare della bolletta».

La corretta gestione dei rifiuti e la tutela del territorio sono sempre state prioritarie nell’agenda dell’amministrazione santilariese, e in quest’ottica, la scorsa settimana, prima della chiusura dell’anno scolastico, gli amministratori comunali e GM Dimensione Ecologica, ditta che gestisce la raccolta dei rifiuti nel comune, hanno incontrato gli studenti per sensibilizzare i giovanissimi sull’importanza della raccolta differenziata dei rifiuti e su come attuarla correttamente.

«Insieme alla ditta che gestisce il servizio verificheremo se ci sono le giuste condizioni per il 2018 per applicare la tariffa puntuale sulla raccolta dei rifiuti – conclude Brizzi – Inoltre in consiglio comunale abbiamo approvato un regolamento per poter applicare le giuste premialità alle famiglie che contribuiranno al raggiungimento degli obiettivi e pesanti penalità a chi non differenzia».

Negli ultimi due anni le famiglie santilariesi, grazie a questo circolo virtuoso, hanno riscontrato una diminuzione della tassa sui rifiuti complessiva di circa 50-60 euro in media.

Ufficio stampa

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.