Sab. Mag 15th, 2021

A Siderno il nodo principale da sciogliere è quello dell’allenatore. Un problema prioritario in vista di un previsto irrobustimento dell’organico che, a quanto è trapelato, dovrebbe essere quest’anno rinnovato in molti suoi settori. Sembra che all’interno della struttura societaria ci siano due correnti di “pensiero”. Quella favorevole alla riconferma , senza indugio, di Pippo Laface, l’allenatore della salvezza conquistata a suon di risultati positivi nell’ultima parte del campionato, e quella che vorrebbe, invece, un nuovo allenatore per dare alla squadra una impronta diversa e suscitare nuovi entusiasmi in seno alla tifoseria. Il nodo, per la verità, non è di facile soluzione perchè la scelta, qualunque essa sia, potrebbe portarsi appresso qualche strascico societario. Ed è proprio questo che si vorrebbe evitare perchè gli attuali dirigenti – almeno quelli operativi che non sono solo nomi scritti sulla carta – hanno bisogno non di divisioni ma di un amalgama piu’ stretto perchè alla fine saranno sempre loro a tirare la carretta, soprattutto nei momenti difficili come è avvenuto lo scorso anno. Abbiamo parlato del problema con il vicepresidente del Siderno, Vincenzo Futia che, peraltro, due anni addietro ha anche ricoperto la carica di presidente della società, prima del salto della squadra in “Eccellenza” che non ha nascosto il problema ma si dice convinto che nei prossimi giorni l’interrogativo si scioglierà nel migliore dei modi. ” Il nostro obiettivo principale – ha detto Futia – è di costruire una buona squadra perchè siamo consapevoli che i tifosi del Siderno , dopo le vicessitudini dello scorso campionato meritano quest’anno un campionato piu’ tranquillo e possibilmente di vertice. Il problema dell’allenatore esiste e probabilmente è anche legato a questo. Io ho già fatto le mie valutazioni ma non entro nel merito per correttezza nei confronti degli altri dirigenti con i quali affronteremo il problema nei prossimi giorni. Posso, però, anticipare che ci siamo già mossi sul mercato e abbiamo nel mirino alcuni giocatori di notevole valore che attendono solo il nostro benestare per venire a giocare con il Siderno. La cosa è, ovviamente, strettamente collegata con il discorso allenatore e, quindi sono convinto che la decisione sarà presa al piu’ presto”.

Sembra di capire che ci saranno parecchi cambi rispetto allo scorso anno ?

” Non posso negare che lo scorso anno alcun i giocatori hanno deluso le nostre aspettative , e quelle dei tifosi. Eravamo partiti per entrare nel novero delle prime cinque squadre della classifica e siamo stati costretti a giocare per la salvezza. Credo che a parte un buon numero di giovani che serviranno per le proiezioni future della squadra, cambieremo parecchio. Giusto aggiungere che non abbiamo prevenzione contro nessuno dei giocatori dello scorso anno ma faremo con tutti un discorso molto franco e molto chiaro. Se sarà recepito bene, altrimenti per quanto ci riguarda non ci saranno giocatori intoccabili”.

Per concludere, sono previsti movimenti societari ?

” Il nostro obiettivo rimane sempre quello di allargare quanto piu’ possibile la società con l’ingresso di nuovi dirigenti. Ben vengano. Purtroppo, però, quando si tratta di mettere le mani in tasca…”

Aristide Bava

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.