Lun. Mag 17th, 2021

Ahiahiahi Sig.ra Longari lei mi casca sull’uccello,  ricordate Mike Bongiorno?

Ahiahiahi Sig. Sindaco lei mi casca sul bando. Speriamo che le conseguenze non siano come quelle per la Sig.ra Longari … che perse tutto, non pensate a male. Ma come, solo poco dopo la prima volta che Volo ha avuto un’apertura nei suoi confronti, che ha sposato una sua causa, la lotta per la bonifica per l’area ex BP, causa universale e giusta per la verità e non fumo negli occhi come qualcuno scrive,  devo leggere sul principale quotidiano meridionale che per un errore Siderno ha perso i finanziamenti per le aree rurali?

Per un errore?  Di chi?  Spererei a questo punto del giornalista ma, conoscendo la serietà dello stesso  credo proprio di no.

E allora? Questa Amministrazione non è cambiata, prosegue nel dimostrare “urbi et orbi” la sua incapacità gestionale. E giusto per restare in tema, non sarebbero dovuti iniziare i lavori per il lungomare, per la bitumazione del corso principale?  E l’annuncio di uscita dal dissesto? Siamo sicuri che sono tutte cose vere e quindi la domanda è …. quando?  Quanto deve aspettare ancora questa povera Città martoriata dal fato (oggi sono buono, me la prendo col destino)?

Per una volta, ma solo per una volta, voglio pensare che tutto questo succeda per la mancanza di squadra, o meglio il “capo” si dibatte nel dilemma di non riuscire a “fare, gestire” per aver sbagliato squadra, come ormai si ipotizza da tempo . In una Siderno di capi, di finti capi, di Richelieu e papesse,  ”the boss”, si dice, è prigioniero della scelta fra i due partiti (cugini?) che lo hanno sostenuto. Mi permetto quindi di suggerire una possibile (ma praticabile?) soluzione, non perché voglia bene al Sindaco ma solo per il bene dei sidernesi. Proponga un “governo di salute pubblica”, una “grosse koalition”, proponga cioè a tutte le forze politiche presenti in consiglio di governare insieme, condividendo le scelte di amministrazione non basate sulla forza dei numeri ma sul reale interesse della  Città.

Che idea bislacca, vero?  Probabilmente è il caldo torrido di questa domenica di giugno, una domenica per niente speciale.

Giuseppe Caruso

VOLO

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.