Gio. Mag 6th, 2021

Ricordate la frase di Forrest Gump “la vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita”?

E’ l’impressione che ho avuto ieri sera quando ho sentito il nostro Sindaco diventare “capopopolo” e chiedere ai sidernesi una mobilitazione massiccia per la bonifica dell’area “Ex BP”.  Nobile intento, sollecitato da noi di VOLO nella scorsa riunione, ma fatto assolutamente inatteso.

Bene, Sindaco, per una volta non saremo critici con questa Amministrazione e ne siamo lieti perché il mancato raggiungimento dell’obiettivo da raggiungere sarebbe esiziale per la Città. Siamo seduti da anni su una bomba ecologica. Questo mostro si è nutrito dell’indifferenza di tutti ed è pronto a scoppiare se non vi si pone rimedio. La somma necessaria non è stratosferica, è mancata sinora la volontà.

Bene, se noi sidernesi una volta tanto riusciremo ad abbandonare i nostri particolarismi e le beghe interne, che a volte mi si perdoni sembrano più discussioni di bottega che altro, forse per una volta riusciremo a raggiungere quello vogliamo.

Che poi non è molto quello che chiediamo, è il diritto di vivere nella nostra terra. Già, vivere. Papa Francesco parla di diritto alla felicità, noi potremmo accontentarci di molto meno, a noi basterebbe la certezza di condurre una vita lontani dalle malattie provocate dall’inquinamento. E’ per questo minimo obiettivo che dobbiamo essere tutti insieme l’8 luglio, senza distinzioni, senza bandiere, solo come abitanti di questo meraviglioso angolo di mondo che abbiamo il dovere di consegnare intatto ai nostri figli.

 

Giuseppe Caruso

VOLO

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.