Depuratore Casignana: il sindaco precisa “la fogna non arriva in mare”.

545

Ieri abbiamo evidenziato che i Carabinieri della Compagnia di Bianco hanno accertato il mancato funzionamento della stazione di sollevamento della rete fognaria del comune di Casignana.  Sulla scorta di ciò, attese le numerose segnalazioni pervenute, abbiamo approfondito la notizia. Questa mattina il Sindaco di Casignana Vito Crinò ci precisa che la pompa di sollevamento sequestrata dai Carabinieri a Casignana centro serve i reflui fognari di una cinquantina di famiglie. Il sindaco ci comunica inoltre che è stato chiesto il dissequestro alla magistratura per iniziare i lavori di efficentamento che costeranno al comune € 5500 e che dovrebbero partire da Lunedì. Vito Crinò esclude categoricamente che i reflui, vista la scarsa quantità, possano raggiungere e inquinare il mare. Il torrentello dove sversano è secco, e rimangono circoscritti in un’aria che non supera i cinquanta metri. Il sindaco precisa che invece il Depuratore di Casignana, che serve principalmente la zona marina del comune, funziona perfettamente, dieci giorni fa lo stesso depuratore è stato controllato da Guardia Costiera di Roccella Jonica ed Arpacal e i risultati delle analisi hanno certificato nessun problema bettereologico nelle acque depurate .

Giuseppe Mazzaferro | redazione@telemia.it

casignana

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.