Ven. Mar 1st, 2024

E’ una barbarie nella barbarie. I piromani che in questi giorni stanno scatenando numerosi incendi sull’Italia (i più gravi sul Vesuvio e a Messina) agiscono spesso e volentieri utilizzando i gatti come “innesco” dei roghi. Cospargono i gatti, ancora in vita, di benzina, e poi li incendiano affinché corrano nei boschi fino alla morte, incendiando cespugli, sterpaglie e vegetazione mai così secca e arida come in questa drammatica stagione di siccità. Era già successo lo scorso anno in Sicilia, sui Nebrodi, dove con questa strategia i criminali dell’ambiente avevano bruciato quasi 6.000 ettari di vegetazione.

Continua dopo la pubblicità...


Calura
StoriaDiUnaCapinera
Testata
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

strettoweb.com

Print Friendly, PDF & Email

Di