GROTTERIA: ANCORA EMERGENZA ACQUA…INTERVIENE IL SINDACO

405

L’estate è sinonimo di caldo e afa, soprattutto al Sud e soprattutto durante le ultime settimane con temperature che hanno raggiunto numeri da capogiro. Immaginate però di non poter usufruire dell’acqua all’interno delle proprie abitazioni e di dover trascorrere delle giornate senza beneficiare del primo bene necessario alla vita.  Questa è purtroppo la situazione che riguarda alcune contrade di Grotteria dove l’acqua latita da tempo o c’è ad intermittenza.

Problematica divenuta la priorità dell’attuale amministrazione comunale, guidata dal primo cittadino Vincenzo Loiero il quale si sta battendo contro la burocrazia che rischia di allentare ulteriormente l’inizio dei lavori del pozzo della discordia, il pozzo Galliano.

Qualche giorno fa infatti, per scongiurare questa eventualità, ha emesso un’ordinanza indirizzata all’Ufficio tecnico, al fine di garantire ugualmente l’inizio dei lavori che altrimenti rischierebbero di slittare a fine Agosto,  visto l’urgenza e l’emergenza di carattere sanitario,

Il primo cittadino, in virtù dei suoi poteri di intervento nell’ambito di emergenze sanitarie e di igiene pubblica, ha dunque ordinato al responsabile dell’ufficio tecnico, Ingegnere Barbiero, di provvedere alla consegna in via d’urgenza dei lavori di ammodernamento del pozzo all’impresa che risulta aggiudicataria provvisoria, senza attendere ulteriormente le verifiche burocratiche.

I lavori dovrebbero iniziare già in settimana per una durata di 3/4 giorni. Si spera che sia la volta buona, visto l’imminente ondata di caldo, per dare una “rinfrescata” alla cittadina.

SARA FAZZARI/Redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.