Sab. Ago 20th, 2022

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’Interno Marco Minniti, ha deliberato lo scioglimento dei consigli comunali di Cropani, in provincia di Catanzaro, e Brancaleone, Reggio Calabria, e la proroga dello scioglimento del consiglio comunale di Brescello, a norma dell’articolo 143 del Testo unico degli enti locali.
A portare allo scioglimento dei due consigli comunali due distinte operazioni antimafia. Per quanto riguarda Cropani, la commissione di accesso antimafia per verificare gli atti amministrativi si è insediata il 28 dicembre scorso dopo l’operazione “Borderland”, che ha portato alla notifica di 48 provvedimenti cautelari contro la cosca Trapasso di San Leonardo di Cutro. Blitz che ha interessato anche il vicesindaco Francesco Raffaele Greco. Per Brancaleone, invece, la Commissione è stata inviata il 31 dicembre scorso dopo l’operazione “Ecosistema”. Concorso esterno in associazione di stampo mafioso, turbata libertà degli incanti, violenza privata, estorsione, illecita concorrenza con minaccia o violenza, tutte ipotesi aggravate dall’aver agito con modalità mafiose e per agevolare la cosca di riferimento le principali accuse. Anche in questa circostanza al centro dell’inchiesta, tra gli altri, anche diversi amministratori locali tra cui il vice sindaco di Brancaleone Giuseppe Benevoli, l’assessore al turismo Alfredo Zappia e l’assessore all’ambiente Giuseppe Domenico Marino.

ALESSANDRA BEVILACQUA Redazione@telemia

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email

Di

CHIUDI
CHIUDI