Tuffi grandi altezze, Alessandro De Rose bronzo mondiale

490

Una settimana dopo il trionfo alle World Series a Polignano a Mare, prima vittoria in carriera per lui, Alessandro De Rose, di Cosenza, si aggiudica il bronzo ai mondiali di nuoto di Budapest. Il 25enne cliff diver calabrese ha chiuso la gara dei tuffi dai 27 metri, nella splendida cornice della Batthyany Arena costeggiata dal Danubio, con 379,65 punti. Davanti a lui oro per lo statunitense Steve Lo Bue (397,15 punti) e argento al ceco Michal Navratil (390,90).

La medaglia di De Rose è in assoluto la prima medaglia italiana in questa spettacolare specialità, e la seconda medaglia cosentina per i tuffi a questo mondiale, dopo il bronzo di Giovanni Tocci dal trampolino 1 metro. Alex De Rose ha dedicato la medaglia al padre, scomparso quando lui era soltanto adolescente.

LE CONGRATULAZIONI DEL SINDACO DI COSENZA

Il sindaco Mario Occhiuto esprime «un’incontenibile gioia, a nome suo e della città per il podio odierno che a distanza di pochi giorni dall’impresa di Tocci riaccende nuovamente i riflettori su un campione nato nel capoluogo bruzio». «Alessandro De Rose è un nostro orgoglio – aggiunge Occhiuto nella nota stampa – ma prima di tutto un orgoglio italiano che è riuscito a regalare al Paese un risultato storico mai ottenuto prima d’ora. Gli giungano le più sentite congratulazioni e l’invito a ricevere al più presto il giusto tributo nella casa comunale».

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.