Mer. Apr 21st, 2021

«Se ci sono Regioni come la Calabria, dove il consiglio regionale si riunisce in media 16 giorni l’anno, tanto vale togliere lo stipendio ai consiglieri e inserire il gettone di presenza». È quanto afferma Stefano Pedica della direzione del Pd. «A quanto pare, in Calabria l’ultima riunione degli eletti si è svolta il 29 giugno e i lavori riprenderanno l’11 settembre. Da gennaio ci sono state in tutto 20 ore di Aula e i consiglieri hanno trascorso a Palazzo Campanella una dozzina di giorni – sottolinea Pedica -. Di tutto questo si deve rendere conto ai cittadini, visto che sono loro a pagare gli stipendi. Contro gli sprechi bisogna prendere provvedimenti seri. Ecco perché, davanti a casi di questo genere, sarebbe giusto abolire lo stipendio e sostituirlo con il gettone di presenza. Bisogna mettere un freno agli sprechi ed è per questo che presenterò questa proposta al Pd, per utilizzare al meglio le risorse pubbliche nelle Regioni».

(fonte corriere della calabria)

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.