Mer. Apr 21st, 2021

CROTONE – MILAN

CROTONE (4-4-2): Cordaz (C); Martella, Cabrerà, Ceccherini, Faraoni; Stoian (25′ st Izco), Mandragora, Barberia, Rhoden (10′ st. Nalini); Budimir, Trotta (6′ pt Dussennè). disposizione.: Festa, Viscovo, Kragl, Soluc, Sampirisi, Ajeti, Crociata, Nwankwo. All.: Nicola

MILAN (4-3-3): Donnarumma, Conti (15′ st Abate) Bonucci, Musacchio, Rodriguez; Kessie, Locatelli (33′ st Mauri), Calhanoglu; Suso, Borini, Cutrone (16′ st Andrea Silva). A disposiz.: Storari, A. Donnarumma, Calabria, Mauri, Zapata, Montolivo, Antonelli. All.: Montella

ARBITRO: Mariani di Aprilia (Assistenti: Paganessi-Schenoni; IV uomo: Martinelli; Var: Di Bello; Avar: Nasca)

MARCATORI: 5′ pt rig. Kessie (M), 18′ pt Cutrone (M), 23′ pt Suso (M)

NOTE – Spettatori: Ezio Scida gremito in ogni ordine di posto. Ammoniti: Cutrone (M), Locatelli (M), Dussenne  (C), Bonucci (M). Espulso: 4′ pt Ceccherini (C), rosso diretto. Recupero: 4′ pt, 3′ st

CROTONE – Parte contro il Milan imbastito per dare l’assalto a posizioni importanti la stagione 2017/18, la seconda in Serie A, del Crotone di Nicola. Una sfida che si è rivelata ostica e decisamente sfortunata per gli squali che a metà del primo tempo sono già sotto di tre reti. Rispettato, come prima di ogni partita, il minuto di silenzio per omaggiare le vittime dell’attentato di Barcellona. Nicola dispone i suoi in campo con il classico e rassicurante 4-4-2, su cui ha basato la salvezza dello scorso anno. Tra i pali confermato capitan Cordaz, con la linea a 4 di difesa composta da Martella, CabrerA, Ceccherini, Faraoni,. A centrocampo spazio a Stoian, al neo acquisto Mandragora, Barberia, Rhoden, mentre in avanti è composto da Trotta e del ritrovato  Budimir, il piu atteso dei suoi. In vista del ritorno dei playoff di giovedi, Montella fa invece leggero turnover schierando il 4-3-3 con Cutrone – tra l’altro oggetto del desiderio del Crotone – tra i titolari, con Suso e Borini a comporre il tridente d’attacco, ispirati dal centrocampo a tre composto da Kessie, Locatelli, Calhanoglu. In difesa leggermente avanzato Conti. La partita come detto parte subito in salita per il Crotone che al 4′ rimane in inferiorità numerica. Ceccherini stende in area Cutrone. L’arbitro non decide Ma la Var sentenzia calcio di rigore per il Milan ed espulsione di Ceccherini per fallo da ultimo uomo. Kessie dal dischetto la insacca alla destra di Cordaz che intuisce l’angolo ma non ci arriva di poco. Nicola ricorre ai ripari sacrificando Trotta per il piu difensivo Dussennè, portando a 5 la linea arretrata. Il Milan tenta il raddoppio al 12′ ma l’uscita sicura di Cordaz nega la rete a Borini. Al 16′ la prima occasione per il Crotone ma il colpo di testa di Budimir, su corner di Barberis, si stampa sopra la traversa. A questo punto gli uomini di Montella prendono il largo. Al 18′ Suso apre per Cutrone, fra i migliori in campo, che non sbaglia l’appuntamento con il gol con i suoi, forse, prossimi compagni di quadra. Sei minuti piu tardi è la volta di Suso che approfitta di uno svarione difensivo per battere Cordaz. È la rete del 3-0 del Milan che inevitabilmente conclude il primo tempo senza patemi d’animo, amministrando pallone e possesso palla.

Nel secondo tempo, con l’ingresso di Nalini nei primi minuti, il Crotone recupera in forza di volontà e freschezza. È però del Milan l’occasione piu ghiotta: gli uomini di Montella sfiorano la rete del 4-0 con il colpo di testa di Andrè Silva, servito dalla bandierina, respinto solo da una strepitosa parata di Cordaz. Ancora il numero 1 è capitano rossoblu al 41′ compie un miracolo sul destro al volo di Andrè Silva. Poco dopo occasione per Budimir.  Nel recupero calcio di punizione per Barberis ma Donnarumma si salva. Al triplice fischio finale è 3-0 per gli illustri ospiti.

Per il Milan, che certo aveva anche piu minuti nella gambe rispetto al Crotone, è buona la prima. Per i ragazzi di Nicola, la cui prova è stata irrimediabilmente compromessa dall’inferiorità numerica per quasi tutta la gara, occorrerà attendere domenica 27 contro l’Hellas Verona per far vedere il vero Crotone. Sperando che per allora la società abbia provveduto a riempire quelle due tre caselle che mancano.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.