ECCELLENZA | IL SIDERNO CONTINA A MONITORARE IL MERCATO

313

Biancazzurri in ritiro a Monasterace. Il dg Vumbaca a caccia di un attaccante e un centrocampista.

Il Siderno sta alacremente affinando la sua preparazione a Monasterace, sotto la guida di mister Francesco Galati in un clima di notevole entusiasmo. I componenti della compagine jonica si tratteranno al confine con la provincia di Catanzaro sino al 13 agosto, e poi lasciare spazio ad un paio di giorni di “ferie” ferragostane e riprendere subito dopo per preparare il primo incontro ufficiale di Coppa Italia, fissato per il 27 agosto, Nel primo turno il Siderno giocherà in trasferta contro la Bovalinese. L’altra squadra del raggruppamento è il Gioiosa Jonica a cui toccherà riposare per primo. Per quanto riguarda l’organico, Andrea Pasqualino ha già lasciato il ritiro per motivi di lavoro mentre Gianluca Bottiglieri per problemi familiari non si sta più allenando con il gruppo, ma rimane del Siderno e al più presto dovrà decidere se continuare a vestire la maglia biancazzurra. Il direttore generale Vumbaca e mister Galati si sono comunque mossi per l’ingaggio di un ulteriore centrocampista di rifinitura e di un attaccante da affiancare a Quintata e Ciccone.

Intanto c’è anche la buona notizia che a Siderno  stato completamente rifatto il manto erboso dello stato comunale grazie alla perfetta e fattiva opera del custode Vincenzo Pasqualino. Il ripristino è stato possibile attraverso l’impegno economico dell’amministrazione comunale che, in ossequio alle promesse del sindaco Pietro Fuda, ha voluto dimostrare anche in questo modo la vicinanza del Municipio alla squadra ed ha cominciato col rendere il rettangolo di gioco in condizioni adeguate ai prossimi impegni calcistici della compagine. Resta, adesso, la necessità che il terreno di gioco venga riservato alle gare ufficiale del Siderno, altrimenti si rischia in pochi mesi di tornare alle condizioni pessime del passato.

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.