Grande successo per la terza edizione del Palizzi International Film Festival 2017

304

Ospiti di livello nazionale e internazionale, proiezioni cinematografiche di qualità, premi prestigiosi, entusiasmo, partecipazione di tutto l’hinterland grecanico e non solo attorno al red carpet di Piazza dei Martiri. Tutto questo è stata la terza edizione del “Palizzi International Film Festival – retrospettiva metropolitana”. Dalla serata omaggio al grande Totò nel cinquantenario della sua scomparsa alle tematiche “scomode” del compianto Pasquale Squitieri, fino ai cortometraggi su immigrazione e criminalità organizzata. E poi ancora libri, musica, cultura e ambiente, in un crescendo rossiniano dalla prima serata al gran galà di domenica scorsa, culminato con la consegna del premio “Caretta Caretta” all’attrice francese Corinne Clery.

Il bilancio di questa edizione – ha detto Stefano Baldrini, presidente dell’associazione culturale “La Fenice”, co-organizzatrice del Festival insieme al Comune di Palizzi – non può che essere positivo, considerando la grande affluenza di pubblico in tutte le quattro serate. Visti i lusinghieri numeri registrati, è impensabile non proiettarsi fin da adesso al PIFF 2018. L’ambizione è quella di aumentare ulteriormente il livello di qualità della manifestazione, non solo dal punto di vista degli ospiti e delle proiezioni, ma anche sotto il profilo logistico, ottimizzando le strutture ricettive e avendo un’affluenza più ordinata. Col direttore artistico Giacomo Battaglia siamo già al lavoro in questo senso. Ci sono tante idee in cantiere che vedremo di realizzare concretamente”.

Sulla stessa lunghezza d’onda l’organizzatore esecutivo del Festival, la regista Francesca Grenci: “L’idea per il prossimo anno è quella di organizzare dei pullman con tratta Reggio Calabria/Palizzi per dare la possibilità a tutti, dai più giovani ai più grandi, di partecipare al Festival, magari trascorrendo un’intera giornata a Palizzi, godere del mare, delle bellezze dei luoghi e dello spettacolo del PIFF”.

Anche quest’anno – ha aggiunto Angela Battaglia, responsabile della rubrica ‘Profumo di Libri’ – abbiamo puntato molto sul binomio cinematografia/letteratura, dando al festival una valenza sempre più culturale. Ci piace pensare all’idea che il libro cartaceo possa avere ancora quel profumo che forse oggi è un po’ dimenticato a causa di altre più immediate tipologie di approccio alla lettura”.

Entusiasta anche il sindaco di Palizzi Walter Scerbo:La nostra Piazza dei Martiri è ormai la Piazza del Nuovo Cinema Paradiso in Calabria. Il PIFF è un evento unico, storicizzato, che diffonde cultura e bellezza, e la presenza di un’artista del calibro di Corinne Clery ha dato quel carattere di internazionalità ad una manifestazione che cresce di anno in anno. Se mai c’è qualcuno che trova da ridire su tutto questo non ha a cuore lo sviluppo e la promozione reale e concreta del nostro territorio, della nostra Palizzi bella come un film, che vogliamo far diventare il centro degli eventi culturali non solo della fascia jonica reggina, ma della Calabria intera”.

Chiosa finale con la vera “anima” del PIFF, il direttore artistico Giacomo Battaglia: “E’ stato il Festival del sorriso, all’insegna della serenità, della tranquillità e dell’affetto da parte di tutti, della gente, dei collaboratori e dei colleghi che vengono a Palizzi ogni anno con grandissimo entusiasmo”.

UFFICIO STAMPA PIFF 16/8/2017

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.