La Croce Rossa sui migranti sbarcati ieri a Roccella

325

È avvenuto nella serata di ieri al porto di Roccella Jonica lo sbarco di 58 migranti provenienti dall’Iran e dall’Iraq.

Grazie ad una perfetta sinergia tra le forze dell’ordine , la Prefettura, la Capitaneria di Porto, Guardia costiera , i medici dell’USMAF, gli operatori del 118, la Croce Rossa Italiana  e la Protezione Civile le operazioni di primo soccorso sono state serene e funzionali .

I migranti , prima di essere trasportati al centro “Aniello ” di Roccella Jonica e prima della visita dei medici dell’USMAF, hanno ricevuto dai volontari della Croce Rossa Italiana – Comitato Riviera dei Gelsomini   acqua ed il Kit con all’interno crackers, frutta secca e pesce in scatola, ai più piccoli invece , è stato consegnato tra gli sguardi incuriositi e qualche timido sorriso,  il kit “baby” contenente  omogenizzati , salviettine rinfrescanti ed una crema lenitiva ed infine alle 6 donne arrivate sulla nostra costa sono stati consegnati i kit “donna”.

Ieri sera ancora una volta la Calabria ha aperto le braccia ed il cuore a chi scappa da una situazione di pericolo e di tremenda crudeltà .

Quello che possiamo dire , passata qualche ora e con anni di volontariato alle spalle che quello  che succede dal momento della comunicazione dello sbarco é sempre lo stesso turbinio di emozioni difficile da spiegare a chi non ha mai incrociato gli occhi di chi arriva sulle nostre coste dopo giorni di navigazione , stenti e paura .

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.