Locri, un successo il “Family & Baby Village” dell’agosto locrese

373

Un progetto educativo e sociale che ha richiamato le famiglie a vivere un momento di svago con i propri figli e comunità con la collettività

L’Amministrazione comunale di Locri comunica la propria soddisfazione per la riuscita del “Family & Baby Village”, contenitore rivolto a bambini e famiglie, inserito all’interno del più ampio programma che ha fatto vivere un’estate locrese ricca di interessanti appuntamenti. In particolare il villaggio, vissuto a pieno nella splendida location del Parco Giochi sul lungomare cittadino, recentemente riattrezzato e rimodernato con tante nuove attrattive (e per questo motivo si confida nei cittadini-utilizzatori nel rispetto delle attrezzature e nel corretto uso), ha registrato sempre presenze importanti, raggiungendo quello che l’amministrazione comunale aveva prefissato in fase di programmazione.

Ovviamente soddisfatto il Sindaco di Locri, Giovanni Calabrese: «Abbiamo portato al Parco Giochi tantissimi bambini e tantissime famiglie. Il nostro obiettivo è stato ampiamente superato. Siamo contenti di aver portato diversi momenti di svago, vissuti in maniera totalmente gratuita per i partecipanti, con spettacoli diversi e diversificati. L’idea di base era legata più che al divertimento, ad una linea educativa e al rafforzamento sociale tra famiglie e figli, nonché tra le famiglie stesse, che compongono il tessuto sociale della nostra città. Una coesione sociale porta a vivere in maniera migliore anche la città stessa. Siamo consapevoli che solo buttando le giuste basi con la cultura, l’educazione civica, la socialità, possiamo sviluppare degli ottimi cittadini del domani. Noi ci stiamo impegnando in questo, anche grazie alla proposta derivante da attività ludiche e di svago in generale.»

Domenica Bumbaca, delegata alle politiche giovanili, sottolinea con gioia: «Ho visto tantissime famiglie trascorrere con i propri figli momenti di serenità e gioia. Vedere il nuovo parco giochi popolato e frequentato da tantissimi bambini, ragazzi e famiglie è molto bello. Lo scopo, infatti, del progetto “Family & Baby village” è stato quello di condividere insieme alle famiglie momenti di aggregazione e socializzazione. E’ stato interessante elaborare piani di intervento semplici che hanno accomunato l’interesse di grandi e piccini, grazie alla professionalità di artisti ed educatori che per il mese di agosto hanno non solo divertito attraverso gli spettacoli offerti, ma ancor di più hanno trasmesso l’arte del teatro, della giocoleria, e, attraverso laboratori specifici, riscoperto l’importanza di stare in piazza, fare gruppo e riscoprire le tradizioni, nonché mestieri e arte.

Sono soddisfatta di questo evento voluto da tutti i componenti dell’Amministrazione comunale e, personalmente, seguito ogni sera accanto a tutti i bimbi. Ho visto i loro occhi meravigliati di fronte ad un teatrino e sorridere giocando con un semplice pupazzo. La semplicità, infatti, è stata il leitmotiv di questa esperienza voluta dal Comune e della Fondazione Scannapieco affidando il compito ad esperti del settore e del territorio. L’obiettivo è stato raggiunto grazie soprattutto alla professionalità degli artisti di strada de “La Gurfata” che, seguiti sempre dall’educatrice Patrizia Prestia, hanno ben rappresentato l’intenzione iniziale e programmata un ciclo di appuntamenti che hanno dato l’opportunità a molti di comprendere quanto l’arte e la creatività aiutino a socializzare e siano strumenti di integrazione. Divertimento ma soprattutto attività socio educativa, nonché scoperta della propria abilità.

Auspico, grazie anche a nuovi spazi che stanno nascendo per bambini e adolescenti, grazie anche a realtà educative del territorio, di poter dar vita a laboratori e percorsi specifici anche per la stagione invernale.»

 

Locri, 31.08.2017

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.