Mar. Ago 9th, 2022

Questa mattina presso il Palazzo Municipale di Marina di Gioiosa Ionica si è verificato un atto di violenza, che per pura casualità non ha avuto conseguenze ben più gravi.

Già da mercoledì 02 agosto una persona, in corso di identificazione da parte della Stazione dei Carabinieri, più volte si recava al Comune, chiedendo insistentemente di potere incontrare il Sindaco. Ieri, però, il primo cittadino si trovava fuori sede per altri impegni e, per tale motivo, il signore veniva invitato a tornare in un altro momento.

Quest’oggi si ripresentava, sempre chiedendo, con modi particolarmente insistenti, di essere ricevuto dal Sindaco, che sarebbe, comunque, arrivato da li a poco. L’Assessore al Decoro Urbano riceveva, quindi questa persona, la quale evidenziava la necessità di segnalare al Sindaco un presunto torto subito dal proprio figlio. Non soddisfatto delle risposte ricevute, però, raggiungeva il primo piano del Palazzo Municipale, e brandendo un pesante estintore lo scagliava con forza e ripetutamente contro la porta di ingresso dell’ufficio del Sindaco, che veniva in più parti danneggiata. A questo punto, lasciando in preda alla furia il Municipio, proferiva minacce esplicite nei confronti del Sindaco. Sul posto, nell’immediatezza, arrivavano i Carabinieri della Stazione di Marina di Gioiosa Ionica e agenti della Polizia Municipale e, nel frattempo, anche il Sindaco, che sporgeva denuncia rispetto a quanto avvenuto e venivano avviate indagini al fine di individuare e punire il responsabile.

Intendiamo stigmatizzare con determinazione e indignazione questa violenza senza senso, figlia di un familismo amorale, che per troppo tempo ha condizionato, negativamente, la nostra terra. Confidiamo, come sempre, nel lavoro serio e professionale delle Forze di polizia e, in particolare, dei Carabinieri e continueremo a lavorare per la nostra Marina di Gioiosa Ionica con responsabilità e senza paura.

 

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email

Di

CHIUDI
CHIUDI